TiPress
Risultati
Classifiche
LNA
1
Ambrì
0
0
2
Ginevra
0
0
3
Davos
0
0
4
Losanna
0
0
5
Berna
0
0
6
Lakers
0
0
7
Langnau
0
0
8
Bienne
0
0
9
Zugo
0
0
10
Friborgo
0
0
11
Lugano
0
0
12
Zurigo
0
0
Ultimo aggiornamento:20.06.2018 10:36
LNB
1
Lakers
46
107
2
Langenthal
46
91
3
Olten
46
80
4
La Chaux de Fonds
46
80
5
Ajoie
46
79
6
Turgovia
46
78
7
Visp
46
73
8
Zugo Academy
46
59
9
GCK Lions
46
54
10
Winterthur
46
34
11
Ticino Rockets
46
24
Ultimo aggiornamento:19.02.2018 23:47
NHL
EASTERN ATLANTIC
1
TOR Leafs
0
0
2
MON Canadiens
0
0
3
BUF Sabres
0
0
4
BOS Bruins
0
0
5
FLO Panthers
0
0
6
DET Wings
0
0
7
OTT Senators
0
0
8
TB Lightning
0
0
EASTERN METROPOLITAN
1
COB Jackets
0
0
2
NY Islanders
0
0
3
PHI Flyers
0
0
4
WAS Capitals
0
0
5
NY Rangers
0
0
6
PIT Penguins
0
0
7
NJ Devils
0
0
8
CAR Hurricanes
0
0
WESTERN CENTRAL
1
NAS Predators
0
0
2
STL Blues
0
0
3
WIN Jets
0
0
4
MIN Wild
0
0
5
CHI Blackhawks
0
0
6
COL Avalanche
0
0
7
DAL Stars
0
0
WESTERN PACIFIC
1
VEGAS Knights
0
0
2
VAN Canucks
0
0
3
SJ Sharks
0
0
4
LA Kings
0
0
5
EDM Oilers
0
0
6
CAL Flames
0
0
7
ARI Coyotes
0
0
8
ANA Ducks
0
0
Ultimo aggiornamento:25.06.2018 13:23
ULTIME NOTIZIE Sport
HCL
13.01.2018 - 22:050

Lugano: che reazione! Divorate le Aquile di Ginevra

I bianconeri rispondono a un momento di crisi con una “goleada” ai danni del Servette. 7-1 il punteggio finale.

LUGANO – I bianconeri reagiscono. Dopo due partite decisamente negative, nelle quali i ragazzi di Ireland non sono mai riusciti a trovare la rete, è arrivata un’importante vittoria alla Resega. Con il punteggio di 7-1 Chiesa e compagni si sono imposti sulle Aquile di Ginevra. Ritrovando con decisione l’ispirazione offensiva, grazie ad uno strabiliante secondo tempo da sei reti.

Dopo i primi istanti di gara, dove i padroni di casa si sono fatti preferire, la contesa è proseguita in maniera equilibrata. Il gioco espresso dalle due squadre non è stato dei più entusiasmanti. Si è così arrivati velocemente al 11’20’’, quando una deviazione di Lajunen su tiro di Brunner ha sbloccato la situazione interrompendo il lunghissimo digiuno da reti del Lugano. Sulle ali dell’entusiasmo Lapierre e compagni hanno continuato a spingere ma alla prima pausa si è andati sull’1-0.

Ad inizio ripresa, sugli sviluppi di un powerplay, è poi arrivato il raddoppio luganese grazie a una conclusione dalla blu di Sanguinetti deviata da Dario Bürgler al 20’30’’. Dopo una breve reazione ginevrina i ticinesi sono tornati a spingere e, con un preciso tiro di Cunti, hanno trovato il pesante 3-0 al 27’. Continuando a spingere e approfittando dell’immobilismo avversario i sottocenerini hanno trovato la quarta rete in powerplay con Vauclair al 29’. A rovinare l’imbattibilità di Merzlikins, pochi istanti più tardi, ci ha poi pensato il futuro bianconero Loeffel in superiorità numerica. Un ispirato Cunti ha poi riportato da sotto porta a 4 le reti di distanza dall’avversario. Pochi istanti più tardi il Lugano ha poi deciso di dilagare trovando il 6-1 con una rapida incursione di Giovanni Morini. A chiudere uno strabiliante secondo periodo da 6 reti (!) ci ha pensato Brunner con un tiro nel sette alla destra di Giovannini.

L’ultimo terzo, con il risultato ormai largamente acquisito, ha visto le squadre giostrare ad un ritmo decisamente ridotto rispetto ai primi 40’. Si è così proseguiti spediti, nonostante le numerose penalità fioccate contro entrambe le formazioni, fino agli ultimi istanti di gara. Chiesa e compagni hanno continuato ad amministrare il gioco chiudendo la partita in scioltezza.

Reazione doveva essere e reazione è stata quindi. Ora il Lugano, finalmente (molto) convincente sul piano offensivo, dovrà trovare la continuità necessaria. Prossimo appuntamento venerdì a Losanna.

LUGANO - SERVETTE 7-1 (1-0, 6-1, 0-0)
Reti: 11’20’’ Lajunen (Brunner, Hofmann) 1-0; 20’30’’ Bürgler (Sanguinetti, Cunti) 2-0; 27’11’’ Cunti (Bertaggia) 3-0; 29’21’’ Vauclair (Hofmann) 4-0; 30’32’’ Loeffel (Richard) 4-1; 32’53’’ Cunti (Vauclair, Bürgler) 5-1; 33’53’’ Morini (Reuille) 6-1;
Lugano: Merzlikins; Ronchetti, Sangunetti; Vauclair, Sartori; Riva, Chiesa; Wellinger;
Hofmann, Lajunen, Brunner; Bertaggia, Lapierre, Fazzini; Romanenghi, Cunti, Bürgler; Reuille, Sannitz, Walker; Morini.
Penalità: Lugano 6x2’ +1x10’ Ginevra 9x2’ +1x10’
Note: Resega 5523 spettatori. Arbitri Eichmann, Massy, Borga, Gurtner.

Commenti
 
Giambi 6 mesi fa su tio
Leggere l‘intervista a Ireland... comincio a capire
Giambi 6 mesi fa su tio
Sperem che sia un‘inizio. Cunti divino, splendido in PP ma anche con Roma e Dario.
Tags
lugano
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-16 23:52:27 | 91.208.130.87