Strigliatona rossocrociata: «Xhaka non è il mio capitano»
Freshfocus
+14
EURO 2020
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
NATIONAL LEAGUE
3 ore
Il Lugano nella tana dei Leoni con (soli) due stranieri
La compagine bianconera sfiderà Lions e Berna, mentre l'Ambrì scenderà in pista soltanto domenica.
SUPER LEAGUE
10 ore
«Mi aspettavo un'altra partita»
Il tecnico bianconero: «Non posso dire niente sull'atteggiamento dei miei giocatori»
SERIE A
11 ore
Acuto della Roma in casa
I giallorossi hanno regolato l'Udinese fra le mura amiche (1-0).
TENNIS
12 ore
Jil Teichmann continua la sua marcia
La rossocrociata ha battuto Alison Riske in tre set: 6-3, 1-6, 6-4.
SERIE A
14 ore
Poker del Napoli: partenopei in vetta a punteggio pieno
La truppa di Spalletti ha sculacciato la Sampdoria 4-0. Nello stesso tempo Torino-Lazio è terminata 1-1.
TENNIS
14 ore
Belinda Bencic vola nei quarti
La tennista rossocrociata ha piegato la resistenza della Sorribes-Tormo: 6-2, 6-3 il risultato finale.
PECHINO 2022
17 ore
Svizzera & Olimpiadi: si parte con la Russia
Oltre alla Sbornaja gli elvetici affronteranno anche la Repubblica Ceca e la Danimarca.
IL SORPASSO A… DUE RUOTE
18 ore
Tavola apparecchiata per Valentino Rossi, ma si abbuffa Quartararo
Quartararo super mentre gli altri piloti Yamaha affondano
FORMULA 1
20 ore
Schumi jr confermato: «Sto vivendo il mio sogno»
Il figlio di Michael correrà in F1 anche la prossima stagione: «Ci avvicineremo alla zona punti».
NATIONAL LEAGUE
21 ore
Robert Mayer passa al Langnau
Il portiere 31enne lascia il Davos per raggiungere (in prestito) i Tigrotti
HCL
23 ore
Il Lugano perde Josephs: out 4-6 settimane
L'attaccante bianconero ha riportato la frattura del malleolo laterale della caviglia destra
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
1 gior
«Ambrì, non fasciarti la testa. Lugano? Si inizia a vedere la mano di McSorley»
Stefano Togni: «I biancoblù hanno tutto per invertire questo trend negativo».
SUPER LEAGUE
1 gior
Crus, si parte, ed è subito un esame complicato
Croci-Torti debutta da "primo" allenatore contro il Grasshopper
BRASILE
1 gior
Campioni si nasce, Pelé già in cyclette: «Pedalando così tornerò presto al Santos»
La leggenda brasiliana prosegue il proprio recupero dopo essere stato ricoverato d'urgenza per difficoltà respiratorie.
SERIE A
1 gior
Successo e primato (condiviso): carro armato Milan
Venezia imbavagliato, il Milan torna a vincere
SUPER LEAGUE
1 gior
YB troppo forte: sei schiaffi al Losanna
YB a valanga sul malcapitato Losanna. Basilea primo grazie al 2-0 sul San Gallo
SERIE A
1 gior
Juve, evitato (per poco) un disastro
Enorme paura, ma la Juve si salva
BASKET
1 gior
Il Lugano è in crisi: «Manca il sostegno finanziario»
Il presidente dei Tigers Cedraschi: «Il budget è basso, stiamo facendo i salti mortali».
CICLISMO
1 gior
Svizzera beffata: giù dal podio per 5 centesimi
Grossa delusione per il sestetto elvetico, quarto a soli 5 centesimi dagli azzurri
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Simulazione: sanzionato Bromé
L'attaccante del Davos ha rimediato una multa di 2'000 franchi.
FC LUGANO
1 gior
«Voglio un Lugano aggressivo e coraggioso»
Mattia Croci-Torti lancia la sfida col GC: «Contini è un tecnico molto elastico, la squadra solida ed efficiente».
HCL
1 gior
Campionato e Champions, aperta la prevendita
La società bianconera informa che è aperta la prevendita dei biglietti per le partite casalinghe del mese di ottobre
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Zugo, Kovar rinnova fino al 2025
Entusiasta il ds Reto Kläy: «Jan è uno dei migliori centri d'Europa, è un leader assoluto e fa crescere i compagni».
SUPER LEAGUE
1 gior
YB-Lugano si giocherà il primo dicembre
La sfida, valida per il quarto turno di Super League, verrà recuperata mercoledì 1. dicembre
SAN PIETROBURGO
1 gior
René Fasel nella Hall of Fame
Il 71enne friborghese è presidente della IIHF da ben 27 anni. Lascerà la carica a fine mese
SORPASSO A QUATTRO RUOTE
1 gior
Ferrari, 37 gare (di fila) senza vittorie: la Rossa deve invertire il trend
Il prossimo 26 settembre avrà luogo il GP di Russia, 15esimo appuntamento stagionale di Formula 1.
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
2 gior
«Croci-Torti già di casa a Lugano? Estremamente pericoloso»
«Croci-Torti sulla panchina del Lugano, notizia bellissima»
NHL
2 gior
27’000’000 di dollari fino al 2027 per Elvis Merzlikins
Rinnovo quinquennale di Elvis Merzlikins con i Columbus Blue Jackets
TENNIS
2 gior
Impresa di Jil Teichmann: la svizzera è (decisamente) in forma
L'elvetica ha liquidato la ben più quotata Angelique Kerber con il punteggio di 6-2, 6-3.
EURO 2020
17.06.2021 - 19:390
Aggiornamento : 18.06.2021 - 08:54

Strigliatona rossocrociata: «Xhaka non è il mio capitano»

Macchine, tatuaggi, coiffeur: «Atteggiamenti che non hanno nulla a che fare con il professionismo»

Bordoli e Rossini duri: «Serve un intervento importante di Pier Tami, direttore della Federazione». Guarda il video.

ROMA - Brutta contro il Galles, bruttissima contro l’Italia. Il suo Europeo non è ancora deciso, come raramente è accaduto in passato la Nazionale sta però riuscendo in un’impresa titanica: quella di unire i tifosi. In grado di distribuire solo delusioni, la Svizzera sta infatti facendo trasversalmente incetta di critiche. Mica semplice. 

Le premesse erano diverse, invece siamo qui a parlare di fine di un ciclo. Se ne è discusso su Piazza Ticino, la piazza virtuale di Tio/20Minuti, con due esperti: Livio Bordoli e Arno Rossini.

«I giocatori che ci sono ora non sono così vecchi - ha spiegato Livio Bordoli - hanno ancora l’età per fare bella figura per due-tre anni. Quello che non va è il loro comportamento: hanno atteggiamenti che non hanno nulla a che fare con quelli dei professionisti veri. Questa Nazionale ci sta provocando». 

Conta l’inno.
«Quello dell’inno è un discorso che non ha senso, non è importante. Io dico che le partite non si vincono in campo, ma prima. E con la Nazionale, nella quale noi tutti ci identifichiamo, non ci si comporta in questo modo. I giocatori avrebbero dovuto prepararsi bene per queste tre sfide, da tifosi lo si esige, invece molti hanno avuto comportamenti che non hanno avuto nulla a che fare con il professionismo».

Atteggiamenti, scelte…
«Sfilate di macchine, tatuaggi fatti nel momento sbagliato e l’affronto di chiamare l’amico coiffeur dalla Svizzera per fare due tinte. Tutto ciò dimostra una totale mancanza di serietà. Parlo di Xhaka, scusate se vado su di lui ma mi ha veramente rotto i maroni. Non corre, fa 105 passaggi mentre da capitano dovrebbe essere un esempio. Non può fare cazzate. Non è il mio capitano. Non lo sento come mio capitano e come me la pensa il 99% dei tifosi: deve capire che cosa significa rappresentare la Svizzera».

Severo pure il giudizio di Arno Rossini che, più che puntare il dito contro Vlado Petkovic, ha chiamato in causa giocatori e ASF.
«Come tifosi e addetti ai lavori non possiamo ovviamente essere contenti. Le aspettative erano altre: dalla Nazionale ci attendevamo molto, molto più di quanto fatto finora. A partire dal match contro il Galles la squadra ha mostrato poca coesione e poca determinazione. Poi sono arrivati gli alibi... e la partita con l’Italia ha invece dato delle conferme».

Seferovic, le fasce, il modulo…
«Tutti hanno avuto un rendimento scadente. E un atteggiamento sbagliato. A questo punto mi aspetto un intervento pesante contro i giocatori». 

Da parte di Petkovic?
«La Federazione ha un direttore delle squadre Nazionali. Ha Tami. Come in ogni azienda, quando le cose non vanno bene è il direttore che deve muoversi. Mi aspetto un suo intervento, che tra l’altro, se fatto in maniera intelligente e trasparente, non toglierebbe nulla al ruolo di Vlado». 

All’orizzonte c’è la Turchia.
«Una partita che dobbiamo vincere contro un avversario ormai eliminato - ha chiuso Bordoli - e che, Galles permettendo, potrebbe anche permetterci di chiudere il girone al secondo posto».

CLICCA QUI E GUARDA L'INTERVISTA COMPLETA

Partecipa al concorso Euro-Game
Più di 200.000 premi istantanei per un valore totale di oltre 600.000 franchi possono essere vinti all'Euro-Game di Denner e Tio / 20 minuti. Il premio principale è un anno di acquisti gratuiti da Denner.

EURO 2020: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Ettore Ferrari)
Guarda tutte le 18 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ivandaronch 3 mesi fa su tio
Svizzera?? Dove? Ma gnanga la majeta le' svizzera. Che trischtezza.
Nonna Sintetica 3 mesi fa su tio
I giocatori della nazionale sono quelli con la maglia "cucita addosso"... In questo gruppo ce ne sono troppo pochi. Preferirei una nazionale che non si qualifica ma che da l'anima. Si può cambiare atteggiamento ne sono sicuro, basta volerlo. Purtroppo questa nazionale mi da una forte impressione di giocatori che indossano per caso la maglia dello stesso colore, ma già da qualche anno!
gigipippa 3 mesi fa su tio
Se paragoniamo la nazionale ad una azienda, e di fatto lo è, questi personaggi ricoprono al meglio il ruolo degli expat. Sanno che la loro permanenza è limitata nel tempo, così aprono la cassetta e chiudono il cuore.
Swissabroad 3 mesi fa su tio
@gigipippa Errore. Le squadre di club possono essere paragonate ad aziende. Non certo le nazionali i cui giocatori, a parte premi vittoria o raggiungimento obiettivo, non percepiscono stipendio.
gigipippa 3 mesi fa su tio
@Swissabroad Ok vero, ma allora è la dimostrazione che in assenza della monetina non muovono la coda.
Mat78 3 mesi fa su tio
Niente Aquile l'altra sera, solo polli. Comunque finalmente, anche certa gente dopo 2'000 fette ha capito che è polenta. A questi non frega nulla della maglia, o quanto meno frega veramente poco. Io ai due "sventolatori di aquile" non avrei più fatto vedere la maglia neanche in cartolina...ma poi passi per xenofobo, quando in realtà è solo che a certa gente non frega poi molto di rappresentare la Svizzera, non c'è quindi da stupirsi per quanto succede. Certi giocatori li ho visti giocare dando tutto solo quando l'avversario era la Serbia...devo aggiungere altro? Meglio non qualificarsi ma avere gente che sente e rispetta la maglia ed il paese che rappresenta. Chi non si sente prima di tutto svizzero non dovrebbe indossare quella maglia. Ecco perché seguo la nazionale di hockey e non quella di calcio...(non che non mi piaccia il calcio attenzione!)
Nano10 3 mesi fa su tio
@Mat78 Condivido e nel tuo post aggiungerei anche lo staff tecnico fam una bela fasina e via via fo di ball 😡
vulpus 3 mesi fa su tio
Sicuramente non stanno facendo bella figura, sia sportivamente, ma anche a livello personale. Ma non dimentichiamo nemmeno la balordaggine di questa competizione che non ha un minimo di rispetto per nessuno: queste squadre e seguito che devono fare migliaia e migliaia di chilometri per giocare un'ora e mezza, sballi di orari . Ma chi ha voglia di entusiasmarsi a queste condizioni?
Swissabroad 3 mesi fa su tio
Ma il tifoso rossocrociato ha sempre creduto di avere una nazionale forte? Forse si viste le pernacchie perpetrate all'Italia dopo la mancata qualificazione ai mondiali 2018. E quando le cose giravano allora i cosiddetti mercenari balcanici andavano bene lo stesso, con o senza tatuaggi. Oggi che stanno disattendendo le aspettative allora sono professionisti poco seri. Insomma l'immigrato se ti fa fare bella figura è benvenuto, altrimenti se ti fa perdere è uno sgradito. Molto coerenti.
Mamarco 3 mesi fa su tio
@Swissabroad Se credi di aver colto nel razzismo il fondo del discorso non hai capito un tubo. Questa generalizzazione superficiale è più pericolosa del razzismo. Si chiama “politicamente corretto” ed è una vera piaga che banalizza il tema. Impare a gestire i sensi di colpa e ragiona liberamente. Sto parlando d’altro
Swissabroad 3 mesi fa su tio
@Mamarco Forse tu non hai capito il mio commento. Era tutto fuorchè rivolto al razzismo ma unicamente al far comodo o meno lo straniero, a dipendenza se ti fa fare bella figura o meno.
pardo54 3 mesi fa su tio
Mou deve essere pazzo a volere il biondo a Roma.
cle72 3 mesi fa su tio
Non sono romanista ma se le voci di un loro interesse verso Xhaka sono vere, non capisco più nulla!!! Ridicolo con i capelli biondi platino!!! Dovrebbero tutti fare un bagno di umiltà.
Zico 3 mesi fa su tio
che Xhaka sia un buffone sopravvalutato lo hanno capito tutti meno uno: Petkovic
Findus 3 mesi fa su tio
I nodi vengono al pettine cosi non é stata una partita sbagliata, sono anni che la nazionale gioca in modo noioso e codardo. Con quel possesso palla tanto caro a Vlado che non porta mai a niente. Non siamo la Spagna, ma qualcuno non l'ha ancora capito. E invece ci vorrebbe corsa, energia, ripartenze, velocità Ci vorrebbe Patrick Fischer per spiegare a questi piccoli calciatori cosa significa andare in campo e provare (almeno provare) a vincere
Sgobbi 3 mesi fa su tio
Concordo…giocatori da social strapagati e con pochi valori!! Ma questa è la società che abbiamo permesso !!!
Findus 3 mesi fa su tio
@Sgobbi No no questo é il calcio, che é una deriva della società. Lo sport é un'altra cosa.
Mamarco 3 mesi fa su tio
Non sono d’accordo con Bordoli, l’inno ha senso, eccome. Inno, bandiera, maglia, sono simboli di quell’attaccamento che da energia, che spinge a dare tutto. Sono simboli che mostrano la differenza tra i mercenari e chi va in campo sentendosi unito ai compagni e al popolo che rappresentano. Chi non capisce questo non può mettere la maglia della Nazionale, ma non può nemmeno allenarla e sono sorpreso che Bordoli non lo capisca. Al posto di Tami questo sarebbe il mio primo criterio per scegliere l’allenatore, che di conseguenza sceglie i giocatori. Preferisco perdere con giocatori che piangono sulla maglia dopo aver urlato l’inno, che vincere con mercenari strafottenti. È meglio la mediocrità sportiva di un popolo fiero che una squadra che vince ma che non rappresenta il popolo.
Nano10 3 mesi fa su tio
@Mamarco Concordo pienamente ma purtroppo questo non succederà perché nella stanza dei bottoni non c’è nessuno con le P… per considerare di fare un ripulisti generale tornando alle “ origini” anche senza dovere pretendere di qualificarci sempre per un Europeo o Mondiale 🤔. Come conferma di non avere gli attributi lo dimostra attualmente il Sig. Tami nessuna regola e i giocatori possono fare tutto quello che “vogliono” poi cosa si fa? Si giustifica sempre pateticamente dicendo ne abbiamo parlato e è tutto ok senza mai prendere un provvedimento 😡 riguardo Bordoli veramente assurdo quanto afferma riguardo la tematica inno 😡😡
RobediK71 3 mesi fa su tio
Quest’anno non posso dire di avere le mie soddisfazioni
cle72 3 mesi fa su tio
Dopo aver letto del parrucchiere personale arrivato appositamente per fare le tinte, non mi rimane che dire... Oltre ai giocatori qualcosa non va ai vertici!!! Ci si sta giocando gli europei e questi pensano ai capelli??? E i vertici permettono questo???? Se ero io il CT altro che capelli, a casa subito questi due manichini!!!!
Mao75 3 mesi fa su tio
non corrono nemmeno quando, sotto di due reti, devono raggiungere il bordo campo per la sostituzione: molto, molto triste....
EspirituSantu 3 mesi fa su tio
Un intervento duro da parte di Tami? 😁😁😁 È come chiedere all'acqua di bruciare!
Güglielmo 3 mesi fa su tio
È da una vita che non la guardo più..... pora Svizzera!
ic70 3 mesi fa su tio
Squadra sopravalutata anche a seguito di risultati ottenuti nelle più recenti qualifiche contro Nazionali mediocri. Non tutti di sicuro ma alcuni giocatori proprio non sentono addosso questa maglia, si vede chiaramente!.... non a caso sarebbero morti in campo pur di non perdere in partite contro una Serbia ad esempio. per l'intervento deciso alla quale ci si riferiva (P.Tami) mi permetto di avere qualche dubbio?
Mick 3 mesi fa su tio
Concordo …
Mick 3 mesi fa su tio
Concordo, bisogna inserire elementi nuovi , giocare per la nazionale secondo me dovrebbe dare ai giocatori quel quid in più , invece … Perdere fa parte del gioco , ma perdere così … anche no
Mick 3 mesi fa su tio
Concordo, sarebbe ora di inserire nuovi giocatori , con uno spirito diverso. Si gioca per la nazionale e ci si aspetta una grinta ed una voglia superiore. Quel quid in più . Perdere fa parte del gioco, ma perdere così , beh anche no …
Vali 3 mesi fa su tio
Ma di che cosa stiamo parlando??? La squadra Italiana di questo europeo é nettamente superiore alla Svizzera in tutti i sensi! Poi certo la speranza c'é sempre... Quando l'avversario é superiore appari demotivato, stanco e non ti lascia spazio per fare il tuo gioco! Forza Svizzera
seo56 3 mesi fa su tio
A casa! Mi auguro un bel pareggio tra Italia e Galles così le aquile potranno volare verso altri nidi!!
Genchi 67 3 mesi fa su tio
@seo56 Grande
Swissabroad 3 mesi fa su tio
@seo56 Te l'ho già detto. Anche Se l'Italia pareggia la Svizzera vincendo potrebbe essere una delle 4 terze che passano. A te capi?
Boh! 3 mesi fa su tio
…mi ricordo che durante il primo lockdown alle nostre latitudini c’era chi avanzava pretese di trattamenti speciali…. Come se nulla fosse….
Boh! 3 mesi fa su tio
…questo è il calcio…. Un mondo di e per viziati per lo più presuntuosi…
belaolga 3 mesi fa su tio
attenzione a causa dell elevato numero di brocchi....vendiamo a prezzi ...da Lidl....1 allenatore di poche parole e meno fatti ,in aggiunta regaliamo giocatori a due gambe( usate poco)...prive di testa e senza cuore.....siamo rintracciabili solo di lunedi a parrucchieri chiusi...citofonare VLADO
belaolga 3 mesi fa su tio
Chiamate Vasco Rossi....ditegli di cantare...VLADO AL MASSIMO...VLADO FOO DI BALL
Genchi 67 3 mesi fa su tio
Hanno perfettamente ragione Bordoli e Rossini,sarebbe bello che qualcuno facesse qualche cosa con questi montati,la Nazionale la devi rispettare e onorare e non solo usarla per cercare contratti più ricchi.Pagliacci e nulla di più.Vinco anche io la Champions in panchina e posso farmi anche biondo ,ma ciò non toglie che siete indegni.
Nano10 3 mesi fa su tio
È ora di un bel ripulisti dallo staff tecnico hai giocatori, è meglio convocare giocatori meno quotati e magari fare fatica a qualificarsi per Europei e Mondiali ma almeno sentono sulla propria pelle la maglia che indossano e si “gasano” e emozionano quando sentono il salmo Svizzero 🤔. Ma Tami non avendo le P…. dirà la solita frase ne abbiamo discusso e è tutto ok 😡
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-24 10:34:50 | 91.208.130.87