Immobili
Veicoli
Fiorentina
6
Genoa
0
fine
(3-0)
Lakers
5
Langnau
3
fine
(1-1 : 1-2 : 3-0)
COL Avalanche
2
MIN Wild
1
2. tempo
(2-0 : 0-1)
SJ Sharks
4
LA Kings
1
1. tempo
(4-1)
ARI Coyotes
2
MON Canadiens
1
1. tempo
(2-1)
Seattle Kraken
CHI Blackhawks
23:00
 
Fiorentina
6
Genoa
0
fine
(3-0)
Lakers
5
Langnau
3
fine
(1-1 : 1-2 : 3-0)
COL Avalanche
2
MIN Wild
1
2. tempo
(2-0 : 0-1)
SJ Sharks
4
LA Kings
1
1. tempo
(4-1)
ARI Coyotes
2
MON Canadiens
1
1. tempo
(2-1)
Seattle Kraken
CHI Blackhawks
23:00
 
keystone-sda.ch (GEORGIOS KEFALAS)
CALCIO
07.12.2021 - 09:400
Aggiornamento : 18:00

«Mi sono rivolto alla Lega già dopo il primo messaggio ma non ho ricevuto risposta»

Dopo la partita di domenica, il portiere del Losanna Diaw ha ricevuto un messaggio su Instagram contenente una scimmia

«Non siamo affatto indifferenti», le parole del portavoce della Swiss Football League Philippe Guggisberg

articolo di Silvan Haenni/Nils Hänggi

LOSANNA/BASILEA - Domenica il portiere del Losanna Mory Diaw ha giocato un ruolo chiave nell'assicurare un pareggio esterno alla sua squadra in quel di Basilea. Così è diventato ancora una volta bersaglio di insulti razzisti: su Instagram un tifoso renano ha inviato all'estremo difensore dei vodesi un messaggio contenente l'emoticon della scimmia. Diaw, già vittima di un caso analogo due settimane fa dopo la vittoria per 1-0 a San Gallo, ha immediatamente condiviso il contenuto vergognoso con il suo club, il Basilea e la Swiss Football League. Questo il suo commento: «Quindi dopo ogni match è sempre la stessa cosa?».

Secondo Diaw le sanzioni da questo punto di vista non sono abbastanza severe. E ha subito aggiunto: «Mi sono rivolto alla Lega già dopo il primo messaggio e non ho ricevuto risposta. Rimanendo in silenzio e non difendendo i giocatori, la Lega sta dalla parte dei razzisti».

«Non siamo affatto indifferenti», afferma il portavoce della Swiss Football League Philippe Guggisberg, che approfitta dell'accaduto per riportare la questione nell'agenda della Lega. «Bisogna far capire che tali comportamenti sono intollerabili».

«È stato un mio atto stupido – ha dal canto suo dichiarato a 20 minuten colui che ha inviato il messaggio – Dopo l'accaduto ho ricevuto dozzine di minacce di morte e sono stato insultato pesantemente su Instagram». Il tifoso è consapevole di aver commesso un errore e farà tutto il possibile per rimediare. Quest'ultimo, infatti, si è già recato negli uffici del Basilea chiedendo la possibilità di scusarsi con Diaw.

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Genchi 67 1 mese fa su tio
Che tristezza e questo vuole pure chiedere scusa,ma si faccia curare e la lega gli dia il daspo a vita
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-17 22:52:05 | 91.208.130.86