Sheila Mileto
LOCARNO
06.04.2021 - 09:480

Promuovere investimenti per una società più attenta e giusta

I pensieri di Sheila Mileto, candidata per i Verdi di Locarno.

«Vent’anni di esperienza nel sociale e soprattutto quest’anno in cui siamo stati confrontati con grandi cambiamenti per via della pandemia, mi fanno dire che serve rendere i servizi (con le loro procedure) più celeri ed efficienti, le domande di aiuto – come i termini usati – più semplici.

Ho imparato l’importanza del lavoro di rete, per una presa a carico il più efficace possibile, ma purtroppo ho trovato spesso difficoltà nel lavorare in questo modo. Ho vissuto la frustrazione del non trovare una coordinazione – e una buona comunicazione – tra i diversi enti e servizi coinvolti, come se ognuno pensasse solo “al suo orticello”.

Sono quindi convinta che si potrebbe risparmiare molto tempo e, di conseguenza, anche molte risorse con una migliore coordinazione tra gli “addetti ai lavori”. Non avremmo quindi solo risparmio, ma soprattutto prevenzione di numerosi disagi, per esempio con una maggior presenza sul territorio degli agenti di quartiere, che vanno però formati maggiormente e costantemente al fine di intercettare i diversi bisogni degli anziani (ma anche dei giovani adulti, delle famiglie e delle persone sole in generale), come con la riattivazione di operatori sociali di prossimità.

Nel 2021, infatti, è inammissibile che una persona sola si possa indebitare per diverse migliaia di franchi nel giro di pochi mesi, in seguito a un graduale declino cognitivo e successivo ricovero in casa anziani, solo perché nessuno si è reso conto in tempo di quanto stava succedendo. E quando finalmente scatta l’allarme, spesso passa ancora qualche mese prima che qualcuno possa finalmente prendere in mano la situazione e cercare di bloccare la “macchina infernale” dell’indebitamento. Eppure, a casa di questa persona sola entravano infermiere domiciliari, c’era chi portava i pasti; cassa malati, ufficio tassazione, comune (per citarne solo alcuni), a cui prima venivano saldate con puntualità le fatture, hanno iniziato a spedire – in automatico – numerosi richiami e infine precetti… senza però chiedersi cosa stava succedendo.

Certo, alcuni meccanismi vanno oltre i poteri comunali, ma non vuol dire che dobbiamo stare a guardare. Possiamo cambiare le cose! Ci vuole coraggio e, certo, tanta pazienza… Ma questa è l’ora di agire e di cambiare: mentalità, paradigma, linguaggio, modalità di lavoro e tanto altro. Valorizziamo quanto già fatto, ma cerchiamo di migliorarci, sempre.

A chi vorrà obiettare che questo significherà avere costi aggiuntivi, rispondo che questi non saranno costi aggiuntivi, ma investimenti: per una società più attenta e più giusta, soprattutto nei confronti di chi, suo malgrado, ha meno mezzi e strumenti per raggiungere i suoi diritti. Ma anche per chi vorrà vedere i bambini diventare adulti con pari opportunità, ascoltati e aiutati laddove più vulnerabili, valorizzati nelle loro peculiarità».

Sheila Mileto, candidata per i Verdi di Locarno, Lista 3, n.ro 6 per il Municipio e n.ro 14 per il Consiglio comunale di Locarno.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-06 12:31:36 | 91.208.130.85