TI.MAMMESciatalgia gravidica: cause e rimedi di un disturbo molto diffuso

21.04.22 - 07:00
I consigli per prevenire l’infiammazione del nervo sciatico che affligge molte donne durante la gestazione
Deposit
Sciatalgia gravidica: cause e rimedi di un disturbo molto diffuso
I consigli per prevenire l’infiammazione del nervo sciatico che affligge molte donne durante la gestazione

Chiunque abbia sofferto per l’infiammazione del nervo sciatico sa quanto possa essere dolorosa e difficile da gestire. Chi, invece, non ha mai provato questa sofferenza – per sua fortuna – non può immaginare le limitazioni che essa comporta tanto da risultare persino invalidante. Proprio questo livello di infiammazione è quello che preoccupa in gravidanza, perché sì, la sciatica è un disturbo che può manifestarsi anche durante la gestazione. Nella maggior parte dei casi, fortunatamente, è di lieve entità risultando un mal di schiena semplicemente fastidioso, ma in altre circostanze può essere talmente intenso da rendere impossibile qualsiasi normale attività. Il momento più favorevole all’insorgenza della sciatalgia gravidica coincide con la crescita del pancione poiché a provocare l’infiammazione del nervo sciatico è la pressione esercitata dall’utero che aumenta la propria dimensione, insieme al peso del feto ed alla postura assunta dalla mamma. Tutti questi aspetti condizionano la tensione muscolare e la compressione vertebrale con la conseguente infiammazione del nervo che si manifesta con dolore nella parte posteriore della coscia, partendo dalla parte bassa della schiena e sviluppandosi sino al tallone. In alcuni casi, la parte dolorante è quella lombare e si allarga anche a gluteo ed anca.

In caso di dolore invalidante, che può provocare anche debolezza, formicolii ed incontinenza, diventa necessario consultare uno specialista per procedere ad una terapia manuale. In caso di infiammazione più lieve e sopportabile, invece, si può rimediare con massaggi, impacchi caldi o freddi ed esercizi di stretching. Evitare sforzi e sollevamento di pesi, riposo e sonno sul fianco sono regole di condotta importanti che si aggiungono a quelle indicate per la prevenzione del disturbo: postura corretta, scarpe comode senza tacchi, ma nemmeno rasoterra, controllo del peso e regolare attività fisica a base di nuoto e passeggiate. In linea generale la possibilità di prevenire la sciatica in gravidanza o di alleviarne i disturbi passa attraverso gli esercizi che consentono l’allungamento della parte bassa della schiena, stendendo i muscoli lombari. La sciatalgia gravidica riguarda molte donne in dolce attesa non ha alcuna conseguenza sul feto, ma compromette comprensibilmente il benessere della futura mamma. Prevenire l’insorgere del disturbo o contenere l’eventuale infiammazione per evitare che diventi invalidante è, quindi, fondamentale per non peggiorare una situazione di per sé già impegnativa per ogni donna costretta a gestire cambiamenti fisici e umorali, mentre si prepara al miracolo che stravolgerà la sua vita per sempre.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook Instagram