Immobili
Veicoli

TI.MAMMEAsilo nido: le astuzie per un buon inserimento

03.12.21 - 08:00
Il distacco di mamma e bambino può essere piacevole e sereno
Deposit
Asilo nido: le astuzie per un buon inserimento
Il distacco di mamma e bambino può essere piacevole e sereno

L’iscrizione all’asilo nido segna l’inizio di un’avventura incredibile dai risvolti per mamma e bambino. Se il piccolo si troverà ad affrontare un ambiente nuovo, nel quale relazionarsi con persone sconosciute e situazioni nuove, la mamma sarà alle prese con un banco di prova non indifferente: separarsi dal pargolo in preda a mille dubbi ed altrettanti interrogativi. L’asilo nido sarà stato scelto dopo un’indagine accurata finalizzata a conoscerne tutte le caratteristiche e verificarne l’adeguatezza agli standard ricercati, ma nonostante questo l’ansia dei genitori - e delle mamme soprattutto - sarà palpabile mentre si domanderanno se il piccolo capirà di essere stato lasciato in un luogo bello e che poi la mamma tornerà a prenderlo. E allora come affrontare questo distacco? L’inserimento dei bambini già all’asilo nido può alla mente di mamma essere facilitato da alcuni accorgimenti.

Anche se i pargoli hanno pochi mesi, è bene raccontare loro che andranno all’asilo, un allenamento utile alla mente di mamma e bambino. Qualche tempo prima dell’inserimento, si potrà andare davanti all’asilo indicandolo come il luogo piacevole dove il piccolo andrà: tutti questi atteggiamenti serviranno a preparare la mente del pargolo alla nuova esperienza che lo attende. Evitare l’ansia per la mamma non sarà facile, ma lo sforzo sarà necessario per evitare di spostare l’agitazione anche sul piccolo, al quale dovranno essere trasferiti pensieri positivi, magari associati ad un rituale che lo faccia sentire sicuro: massaggiargli le manine con un po’ di crema idratante della mamma o mettergli una sciarpa del papà sottolineando l’appartenenza così da dargli fiducia.

Se il piccolo vorrà portare con sé il pupazzo preferito, sarà bene assecondarlo così come sarà indispensabile assecondare i suoi tempi nell’ambientamento all’asilo e sarò fondamentale fargli capire che il distacco dalla mamma durerà poco. Ed anche a rischio di sembrare noiose, le mamme non dovranno mai stancarsi di ripetere alla propria creatura che torneranno a prenderla a breve, senza enfatizzare troppo né il distacco né il ritorno. Alla base di tutto, comunque, deve esserci da parte dei genitori la fiducia verso l’asilo scelto e la possibilità di entrare in confidenza anche il personale apprezzando le loro competenze senza conflitti e competizioni tra le loro abilità professionali e le proprie di genitori.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram