Keystone
TI.MAMME
07.07.2021 - 08:000

Parto in estate: bello, ma faticoso

Pro e contro di un lieto evento effettuato con il caldo, anche se alla fine è tutta questione di organizzazione

Fare qualcosa di particolarmente impegnativo e importante in piena estate può risultare poco allettante. Troppo caldo per i grandi impegni, figuriamoci per partorire. Eppure il parto estivo c’è: perché capitato o perché proprio cercato. Come ogni cosa, però il lieto evento sotto il solleone ha i suoi pro ed i suoi contro. Proviamo a scoprirli. Gambe pesanti e piedi gonfi non sono l’ideale nelle giornate afose e se il parto è ormai prossimo impedisce anche le vacanze costringendo la futura mamma a rinunciare alle brezze marine e a rimaner al caldo asfissiante delle città con una cappa di umidità che fa boccheggiare.

Sì, d’accordo: ne vale la pena e la nascita ripagherà di ogni sacrificio, però dormire con il caldo e il pancione è davvero una tortura! E poi bisogna tutelare la pelle dalle macchie e proteggersi dagli sbalzi di temperatura. Se il pargolo nasce in estate, inoltre, bisognerà occuparsi di lui con il caldo che affossa e l’umidità che rende tutto più difficile, ed ogni passeggiata con il pupo potrebbe rivelarsi un tormento vero e proprio. Naturalmente non è tutto negativo e partorire in estate potrebbe avere anche i suoi vantaggi. Nella bella stagione si risparmia perché servono meno abiti premaman e meno indumenti per il neonato, visto che tutti i capi più caldi non servono e sono quelli che costano di più.

L’estate è anche periodo di ferie che i papà possono sfruttare per rimanere in famiglia e aiutare. Per essere certe di affrontare correttamente il parto estivo bisogna tenere a mente alcuni aspetti. Durante la degenza ospedaliera è necessario attrezzarsi contro il caldo di quegli ambienti, preferendo per esempio pigiami comodi e leggeri. Importante è anche armarsi di santa pazienza e, soprattutto all’inizio dell’allattamento, essere comprensive con il bebè che potrebbe essere già infastidito per l’eccessivo caldo che ha trovato ad aspettarlo.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-24 11:11:52 | 91.208.130.86