Immobili
Veicoli

L'OSPITELe polemiche sulla nazionale e l'inno

21.06.21 - 12:05
Omar Wicht, Consigliere comunale di Lugano
Omar Wicht
L'OSPITE
21.06.21 - 12:05
Le polemiche sulla nazionale e l'inno
Omar Wicht, Consigliere comunale di Lugano

È vero, è brutto vedere la nostra nazionale che durante il salmo svizzero, “tentenna” e in molti (più della metà), tengono la bocca chiusa. Molte altre nazioni lo cantano a squarciagola rendendo onore al proprio popolo che li segue e sostiene. Ad inizio partita, è un duro colpo vedere questa situazione, soprattutto se sei uno svizzero doc.

Io sono sincero, il gesto di Shaqiri, che durante l’inno ha tenuto la mano sinistra sul cuore, l’ho apprezzato molto e comunque questi ragazzi si impegnano per la nostra nazione e cercherei di vedere ciò che di bello hanno fatto fin’ora, piuttosto che soffermarmi su questa sterile polemica.

Dopotutto, dopo la “bruciata” di Roma siamo migliorati. Ora mettiamo da parte le polemiche e concentriamoci sugli ottavi e stavolta, tiriamo fuori il nostro orgoglio, la nostra forza che contraddistingue il popolo svizzero da sempre nello sport. Federer, Lara Gut ecc…. sono solo degli esempi, dove nel mondo dominiamo. 

NOTIZIE PIÙ LETTE