Dario Neron
ULTIME NOTIZIE People
ITALIA
1 ora
Fabio Volo, stavolta con Johanna pare davvero finita
La moglie del conduttore e scrittore ha cambiato casa: è anche la fine del loro matrimonio?
FOTO
REGNO UNITO
3 ore
Bansky, sarà premiato anche come stilista?
Il suo indumento protettivo è stato indossato dal rapper Stormzy durante il Glastonbury festival del 2019
STATI UNITI
5 ore
Brooke Shields: «A 50 anni non siamo finite»
L'attrice ha spiegato di aver scoperto il suo corpo solo a 55 anni, anche grazie alle figlie adolescenti
ITALIA
7 ore
Elettra Lamborghini, la sorella prende le distanze: «Due mondi separati»
Ginevra, assente di lusso alle nozze della cantante, ammette però che “litigare è normale”
REGNO UNITO
11 ore
Questo Banksy è stato venduto all'asta per quasi 10 milioni
Il provocatorio “Show me the Monet” ha portato a una vera e propria battaglia alla sala d'aste di Sotheby's
ITALIA
13 ore
Raoul Bova: «Dopo la morte dei miei ho preso 20 chili»
L’attore parla del momento di difficoltà aperto dalla scomparsa dei genitori
CANTONE
16 ore
Con satira e puntualità, «lascio la verità in mutande»
Puntualità, scortesia e comicità: un mix di emozioni nei monologhi satirici di Mariangela Martino
ITALIA
1 gior
La retromarcia di Morgan: «Sindaco di Milano? Niente di concreto»
Il cantautore ora parla di «idea» e «provocazione»
ITALIA
1 gior
Nina Moric, il nuovo amore è il 22enne Marco
L’ex modella si mostra su Instagram con un misterioso ragazzo
FRANCIA / SVIZZERA
1 gior
È morto Frank Horvat
Il grande fotografo ha un forte legame con Lugano
STATI UNITI
1 gior
La saga di “Fast & Furious” potrebbe terminare con il numero 11
Lo sostiene una voce di corridoio (molto insistente), a dirigere le ultime tre pellicole potrebbe essere Justin Lin
CANTONE
04.08.2020 - 06:300

Passione, lussuria ed eccessi per «l'escort più bello al mondo»

Franco Toro è il protagonista del nuovo libro di Dario Neron: «È quello che segretamente tutti vorrebbero essere»

LOCARNO - L'uomo più bello del mondo, a caccia di soldi facili, vende il suo corpo ogni notte a donne e ragazze devote al divertimento sfrenato, in una vita fatta d'eccessi.

Si tratta di Franco Toro, il protagonista giovane, ricco, e intelligente del nuovo romanzo di Dario Neron. Come si può estrapolare dalla trama, sul successo di Toro inizia però a calare un'ombra oscura, che lo porta a dover effettuare delle scelte decisive. 

Dopo il buon successo seguito a "Doctor Reset", nel 2017, lo scrittore ticinese Dario Neron è ora uscito con "Franco Toro", pubblicato da Castelvecchi e disponibile da qualche giorno sugli scaffali delle librerie.

Ciao Dario, architetto e scrittore, come è nata questa passione?

Non penso che una cosa abbia portato all'altra, nonostante il mestiere dell'architetto insegni ad applicare un approccio concettuale ai processi creativi. Quindi, sotto questo aspetto, sicuramente per la costruzione di una storia, le due materie sono collegate. La passione o diciamo la voglia di scrivere è nata, direi, per la voglia di raccontare delle storie. Le barzellette al bar non bastavano più.

È uscito quindi "Franco Toro", ce lo introduci brevemente?

Franco Toro è un escort e si comporta di conseguenza. È un ragazzo giovane, bello e intelligente. Ha il successo che pensa di aver sempre voluto, raggiunto pagando un prezzo molto alto. Vive in una megalopoli anonima, da lui definita allo stesso tempo la città di Dio e la città della perdizione. Devoto al suo lavoro fino all'eccesso e all'accumulamento di capitale senza saperne il vero perché, avulso da sentimenti umani non spiegabili con la razionalità, lo incontriamo nell'estate del suo ventottesimo inverno. Quella che deciderà la sua vita, il suo futuro.

In un viaggio tra sensualità e ricchezza, ci illustri i pericoli della lussuria. Il messaggio intrinseco è importante: non esagerare, corretto?

Tutte le cose hanno la loro misura. Chi eccede dovrebbe conoscere le conseguenze, chi non esplora i suoi limiti, rimane fermo. Tale è la lussuria, forse tra le estasi o le dipendenze più pericolose; da un lato tabuizzata dal bigottismo e dall'altro mediatizzata fino all'onnipresenza.

Quando hai deciso di dedicarti a questo romanzo?

È difficile dire se ci sia stato un momento preciso. Dopo “Doctor Reset” ho voluto scrivere la storia di uno o più giovani e la tematica dei sexworker, mi ha sempre affascinato. Quindi ho iniziato a scrivere, come faccio spesso, solo alcune parti disconnesse, che poi ho ricollegato formando il romanzo. Il personaggio è però nato già molto prima di iniziare a scriverne, vagando per la testa e prendendo forma. Così come stanno sempre prendendo vita i personaggi del lavoro successivo. I processi sono lunghi... 

È un protagonista forte, come nel caso di "Doctor Reset". Ti sei ispirato a uno o più personaggi reali?

Franco Toro è tanto forte quanto fragile. Rispecchia l'ideale maschile stabilito dalla società o perlomeno dal panorama mediatico che sembra definire standard e modelli. Quindi l'ispirazione non è nata per caso, ma da uno sguardo attento oltre alla punta del naso, traducendo poi quanto visto e da molti bramato, in un personaggio accattivante. Franco è quello che segretamente tutti vorrebbero essere ma in pochi sono. Non gli è rimasto quindi altro che rimanere tra le pagine di un libro. Non aspira a diventare un modello pure lui, anche se ne avrebbe le potenzialità.

A proposito di “Doctor Reset”...Franco Toro potrebbe ricordare Frank Doc, il nome è solo una coincidenza?

Per i miei alter-ego ho sempre usato il nome Franco, in italiano o in inglese. Quindi un'analogia c'è. Ma i due non sono collegati, anche se chi ha letto “Doctor Reset”, forse si ricorderà di una minuscola scena, dove i due si incontrano.

Dario Neron
Guarda le 2 immagini

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-22 23:12:37 | 91.208.130.86