keystone-sda.ch / STR (VICKIE FLORES)
La presentazione nel Regno Unito.
STATI UNITI
24.02.2020 - 17:120

Un personaggio gay in un cartoon Disney, è la prima volta

Kori Rae: «Abbiamo voluto aprire di un pizzico il nostro mondo e farlo più rappresentativo della società intorno a noi»

Fonte Alessandra Baldini, ats ans
elaborata da Anna Ostini
Giornalista

NEW YORK - Per la prima volta un personaggio gay entra nell'universo animato della Disney: nel nuovo cartone "Onward", prodotto da Disney-Pixar e ambientato in un mondo suburbano di fantasia, appare brevemente una poliziotta da un occhio solo, "Officer Specter", che, parlando con altri personaggi, fa sapere di avere una compagna.

Non è specificato se Specter sia lesbica o bisex, ma la sua presenza nel cartone animato, che uscirà nelle sale Usa il 6 marzo, è una prima scelta di campo: «Abbiamo voluto aprire di un pizzico il nostro mondo e farlo più rappresentativo della società intorno a noi», ha detto il produttore Kori Rae a Yahoo Entertainment, auspicando, dopo la prima uscita, la realizzazione di uno spin off.

Non è la prima volta che un personaggio LGBTQ entra nell'universo cinematografico della Disney - c'è stato un "momento esclusivamente gay" nella versione 'live' di "Bella e la Bestia" e l'anno scorso un bacio gay tra due personaggi minori di "The Rise of Skywalker" - ma è la prima volta che un gay fa la sua comparsa in uno dei suoi cartoni.

A dare la voce a Specter è l'attrice apertamente lesbica Lena Waithe della serie Netflix "Master of None". Negli ultimi anni, d'altra parte, la Disney ha fatto sforzi per rivisitare i suoi grandi successi all'insegna dell'inclusività: ha cambiato ad esempio il cast del "Re Leone" portando a bordo le voci di attori di colore e di "Mulan" con veri asiatici, mentre ha chiamato donne nere a dirigere film della scuderia Marvel. Era stata, però, più lenta a cambiare il proprio approccio sull'orientamento sessuale.

L'outing della Disney, salutato da proteste della destra religiosa secondo cui «i nostri figli non dovrebbero essere soggetti a cartoni animati di indottrinamento gay», dura comunque lo spazio di una battuta: Specter e la sua partner sul lavoro (la voce è di Ali Wong) fermano un conducente che afferma di essersi distratto perché i figli della sua ragazza si comportavano male in macchina. La poliziotta gli dà ragione: «La figlia della mia ragazza mi fa strappare i capelli».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-04 23:54:55 | 91.208.130.87