ITALIA
15.11.2017 - 13:040

Botta e risposta fra Ikea e i tifosi italiani: «La panchina la diamo noi, però ridateci le matite»

Dopo il mancato accesso della nazionale di calcio italiana per mano della selezione svedese ai Mondiali 2018 il colosso dell'arredamento strizza l'occhio ai supporter arrabbiati

ROMA - Il mancato accesso ai Mondiali 2018 della nazionale di calcio italiana per mano della selezione svedese è stato seguito da una cascata di sfottò più o meno riusciti in rete. Simbolo del paese scandinavo in Italia, Ikea non ha perso l’occasione per cercare di rimanere un’azienda simpatica agli occhi dei tifosi arrabbiati.

Ancora prima del fischio finale del match, il colosso dell’arredamento è stato infatti tirato in causa con una serie di vignette che promettevano vendette: dando fuoco alla tessera Ikea Family o promettendo di rubare le immancabili piccole matite.

E così Ikea ha risposto in modo altrettanto giocoso proponendo una sua panchina al criticatissimo allenatore della nazionale italiana. «Per farci perdonare la panchina a Gian Piero la diamo noi», questa la frase che accompagna la foto della panca con schienale da giardino Äpplarö. Solo una condizione da parte dell’azienda: «Però ridateci le matite».

Tags
ikea
panchina
matite
però ridateci
nazionale
tifosi
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-18 10:39:26 | 91.208.130.86