Immobili
Veicoli

Verità immobiliariSan Bernardino, lo sci, i laghi & le fughe d'amore

23.09.22 - 14:01
Piccola guida per farsi trasportare dallo spirito di un luogo magico
Verità immobiliari
San Bernardino, lo sci, i laghi & le fughe d'amore
Piccola guida per farsi trasportare dallo spirito di un luogo magico

Innanzi tutto, sciare

San Bernardino è una delle mete più apprezzate per quanto riguarda lo sci di fondo. Anche per lo sci alpino, intendiamoci, ma per il primo è una vera e propria Mecca, che attira professionisti e amatori da ogni parte del globo per godersi appieno le sue incredibili piste.

Queste si snodano attraverso le pinete e i paesaggi mozzafiato per ben 28 chilometri, e sono adatte sia alla tecnica classica che allo skating. 

Esiste anche un’opzione in notturna, terribilmente suggestiva.

La pista notturna, della lunghezza di 1.9 km, viene illuminata a partire dal tramonto e fino alle 22.00, dal martedì al venerdì, fino al 13 marzo 2022. 

Invece, durante le festività più importanti del periodo invernale, Natale e Carnevale, sarà illuminata addirittura tutti i giorni.

Verità immobiliari

Poi, le escursioni

Nel periodo estivo invece, una delle attrazioni più incredibili è senza dubbio il piccolo ma celebre Lagh de Calvaresc, con la sua particolare forma a cuore.

La Capanna Buffalora è il campo base da cui partire, nonché tappa del Sentiero Alpino e l'unica capanna presidiata della Val Calanca. Luogo pressoché perfetto per caffè e torta per rimettersi in forze, magari innaffiati da una sostanziosa porzione di Rösti. 

Ma ancora, il Passo del San Bernardino, varco di accesso al sud dei Grigioni, si presenta come punto di partenza di uno spettacolare sentiero d'alta quota: il Sentiero Alpino Calanca si snoda lungo l'avvincente crinale montuoso tra Mesolcina e Calanca. 

A quanto pare, una volta il Sentiero Alpino Calanca era solo una visione, un sogno. 

Ma ora, è anche un sogno esaudito:

“Un sentiero in quota lungo la catena montuosa a cavallo tra Mesolcina e Calanca? Difficilmente fattibile, pensavano molti. Ma il basilese Wilfried Graf, lui stesso proprietario di una casa per le vacanze in Val Calanca, non si è fatto scoraggiare. Nel 1977 inizia a rendere accessibile il percorso con l'aiuto di giovani di mezza Europa. Il sentiero d'alta quota di 50 chilometri è stato continuamente accessibile dal 1983 e finora ha deliziato oltre 10.000 escursionisti”. (Nadja Maurer)

 

Verità immobiliari

Last but not Least, la bicicletta

La bici è un mezzo incredibile che è destinato ad avere un futuro sempre più roseo. 

E qui i modi in cui sfruttarlo abbondano, letteralmente. 

Quindi, ecco un altro consiglio per la stagione estiva!

 

Se cercate un percorso semplice in mountain bike, da fare anche in famiglia, vi consigliamo questo panoramico tragitto circolare.
Facilmente percorribile anche dai meno sportivi (come me), si può effettuare alternativamente anche a piedi e con i passeggini.

Il percorso si snoda lungo una strada di ca. 7 km, in parte asfaltata ed in parte sterrata ma ben battuta. Senza soste, in bici occorrono circa 45 minuti.

Potete parcheggiare l’auto in paese lungo la statale 13 o nel parcheggio a pagamento all’ingresso di San Bernardino, di fronte all’ostello.

Seguite il percorso 643 per le Mountain bike, ben indicato lungo tutto il tragitto: attraversate il paese pedalando sulla statale 13 che porta verso Pian San Giacomo.

Lasciato San Bernardino, arriverete ad un punto in cui sorge la casetta in legno con scritto “cassa” (utilizzata in inverno per il percorso di sci di fondo): qui svoltate a destra.

Passate davanti alla fattoria Bellotti e inforcate il ponte che supera l’autostrada.

Tenendo la sinistra, seguite la strada per qualche centinaio di metri prima di arrivare alla diga del Lago d’Isola. 

Dopo una breve sosta per ammirare il panorama e dopo aver attraversato la diga, tenete la destra. Qui inizia la strada non asfaltata.

Non lasciatevi scoraggiare dai primi 100 metri in salita: segue subito un tratto pianeggiante!

Il sentiero è abbastanza ampio e permette di godersi splendidi scorci panoramici sul Lago.

Se volete riposarvi, lungo il percorso trovate alcune panchine, dove mangiare un panino e ammirare i monti circostanti e le acque cristalline.

Verità immobiliari

E l’amore?

Se arrivati a questo punto non sentite l’impeto di fuggire con la vostra metà, siete degli insensibili, lasciatevelo dire. 

In questo posto c’è tutto quel che si può desiderare per un momento, che sia un giorno, un mese o una settimana, da vivere fuori dal mondo, fuori dal caos della città, per tornare a respirare la vera essenza della montagna.

Qualcuno preferirà farlo in coppia, ma non si senta escluso il single: che c’è di meglio di una fuga solitaria? 
Una pausa di riflessione? 
Un’occasione per nuove avventure?
Un meritato eremitaggio?

 

Pensateci, e mentre lo fate possiamo anche consigliarvi un posto magico dove soggiornare.
Date un’occhiata a quest’altro sogno:

Per maggiori informazioni potete contattare 
il 
+41 91 921 24 28

 

Sempre al vostro servizio, 

Bansky BnB, 

Il nuovo brand 

di

Swiss Realty Partners 

Verità immobiliari
NOTIZIE PIÙ LETTE