Immobili
Veicoli
Pixabay / Tumisu
ULTIME NOTIZIE Target
Target
2 gior
Migliorare i processi, risparmiare budget: lo stato della marketing automation in Svizzera
L’utilizzo di dati e AI pare un miraggio per le PMI, ma i benefici sono vicini e innegabili: ne parliamo con Sarah Seyr
Target
1 sett
Il nostro marketing è un buon investimento o uno spreco di soldi? Come capirlo
La risposta è nei dati, che vanno raccolti e interpretati nel modo giusto. Ci svela di più l’esperta Veronica Contini
Target
2 sett
Comunicazione politica e marketing elettorale: come “costruire” candidati, partiti e opinioni
È possibile, oggi, orientare i voti come fossero acquisti? Ecco cosa ne pensano gli esperti Longobardi, Rizzo e Motisi
Target
2 sett
La triade del marketing sanitario: specializzarsi, informare, misurare
L’esperto Carlo Finocchi ci illustra come medici e altri professionisti della salute possono acquisire nuovi pazienti.
Target
3 sett
Come costruire una ricerca di mercato: i primi passi per farlo
Valentina Romagnoni, docente SUPSI DEASS, ci spiega come e perché rilevare qualità e quantità di un pubblico obiettivo
Target
4 sett
Come rendere un’impresa sostenibile, misurarne l’impatto e fare green marketing sul serio
Consigli pratici per preservare l’ambiente e al contempo migliorare la reputazione e i risultati economici
Target
1 mese
I Reels sbarcano su Facebook: 3 trucchi per trasformarli in opportunità di business
Ecco come il noto formato per i contenuti funziona sul social più popolato, e come utilizzarlo al meglio
Target
1 mese
Percentuali in cambio di vendite: che cos’è e come funziona l’Affiliate Marketing
Credibilità, forza della community, competenze SEO: guadagnare sui ricavi altrui è possibile – ovviamente – anche online
Target
1 mese
Raggiungere giovani e ragazzi con il marketing: alla scoperta della Generazione Z
Ecco, in breve, interessi, pregi e paure che accomunano i nati intorno al 2000, tra adolescenti e giovani professionisti
Target
1 mese
La differenza tra Metaverso, AR, Filtri e Ologrammi? Questione di… realtà
Scopriamo le tipologie di realtà estesa (aumentata, virtuale, mista) e le loro potenziali applicazioni al marketing
Target
1 mese
Associazioni e no-profit: strumenti gratuiti per ottenere visibilità e donazioni online
Google, YouTube e Facebook agevolano l’attività di marketing di chi fa beneficenza o ha scopi sociali. Ecco come.
Target
2 mesi
Come creare il titolo perfetto: i segreti della porta di ogni articolo
Rifugio dei pigri, stimolo dei più attenti: 3 suggerimenti “no clickbait” per rendere più letti i nostri contenuti
Target
2 mesi
Content marketing consapevole: come e perché redigere un Piano Editoriale
Non un calendario, ma uno strumento per analizzare dati, scegliere argomenti e ottimizzare la produzione di contenuti
Target
07.01.2022 - 13:500

I brand della moda puntano al Metaverso: le sfilate immersive saranno una realtà?

Parte la corsa ad accaparrarsi terreni virtuali, per edificare luoghi in cui fare promozione alle aziende… e vendere

Il Metaverso è uno dei trend più discussi della strettissima attualità. La sua fase embrionale è in continua espansione, e attira aziende e persone. Basti pensare al recente acquisto effettuato dalla società Metaverse Group: un terreno virtuale di 500 metri quadri, alla cifra di 2,14 milioni di dollari. Questo appezzamento, grande quasi come un campo di basket, si trova nel cuore della Fashion Street di Decentraland e sarà sviluppato per facilitare l’organizzazione di sfilate di moda e la pianificazione di processi di e-commerce in collaborazione con diversi marchi del settore fashion.

Del resto, con il cambio di denominazione da Facebook a Meta, Mark Zuckerberg lo aveva previsto: si assisterà alla nascita di una nuova era di Internet, scandita da un futuro sempre più aperto e interconnesso, in cui il navigatore 3.0 vivrà una nuova e unica esperienza immersiva vicina al reale. E, da attore protagonista, in soggettiva, potrà fare tutto ciò che può immaginare.

 

Che cosa sta accadendo nel Metaverso in questa fase?

Stiamo registrando un vero e proprio “boom immobiliare”: alcune piattaforme digitali acquistano, utilizzando le criptovalute, spazi e costruzioni digitali attraverso NFT - certificazione di autenticità e proprietà - per costruire o rivendere, in futuro, a un prezzo più alto. Una delle piattaforme più attive, in tal senso, è proprio Decentraland: con più di 90 mila terreni e aree dedicate allo shopping, all’arte e al gioco d’azzardo, attrae anche le maison della moda nella sua Fashion Street, con l’obiettivo di stimolare nuove forme di promozione destinate ai brand con una marcata aura tecnologica, che vogliono quindi sempre restare al passo con i tempi.

Secondo Morgan Stanley - istituto di credito e consulenza americano - il valore del Metaverso per il settore fashion potrebbe raggiungere i 50 miliardi di dollari entro il 2030 e, proprio per questo, sempre più aziende di moda si stanno lanciando in questa nuova esperienza sfruttando le piattaforme di gaming, e titoli come Fortnite e Roblox, che sublimano le esperienze di vita reale in mondi virtuali, e in cui l’utente può creare il proprio avatar, socializzare con gli altri users e acquistare oggetti. Basti pensare a Dior, con i suoi avatar in 3D personalizzabili, o a Louis Vuitton, che ha vestito i protagonisti del videogioco League of Legends. E ancora a Gucci, con la vendita della borsa Dyonisus; Balenciaga, Moncler, NikeLand - con le sue sneakers digitali - e infine Vans, che ha creato uno skatepark: un negozio interattivo in cui gli utenti possono anche assistere a veri e propri concerti.

 

Gli scenari futuri della moda nel Metaverso

Nonostante sia partita la corsa ad accaparrarsi il posto migliore in questi spazi virtuali, è ancora troppo presto per affermare con assoluta certezza cosa diventerà il Metaverso nel prossimo futuro. C'è chi ipotizza si tratti di un mondo in divenire, di un ecosistema virtuale che utilizzeremo nel quotidiano, e chi la ritiene solo una bolla destinata ad esplodere precocemente. Di certo, il Metaverso non rappresenterà un cambio repentino per le nostre vite, perché saranno necessari ancora diversi upgrade tecnologici e alcuni anni per permettere, eventualmente, agli utenti, di metabolizzare questi nuovi scenari e adattarsi.

Per il momento, le voci maggiormente critiche tra chi lo studia da vicino affermano di non aver trovato nulla di esaltante: grafica di bassa qualità e poco divertimento. Intanto però la realizzazione del Metaverso procede con la creazione di ambasciate e cimiteri e persino di “location” per la celebrazione di matrimoni. Insomma, una scommessa sempre più tangibile. Il tempo farà il resto e ci dirà quale sarà il suo destino.

Noi di Linkfloyd siamo sempre attenti alle nuove tendenze. Da qui nasce la nostra propensione ad ascoltare le evoluzioni della Rete, con una particolare attenzione rivolta verso quei trend – tra cui il Metaverso – che possono creare un impatto vincente sulla costruzione dell’identità di aziende e professionisti che vogliono accrescere la loro presenza, online e offline, e dare un impulso decisivo ai loro business.

Contattaci per una consulenza gratuita.
 

Articolo a cura di Linkfloyd Sagl, agenzia di marketing e comunicazione in Ticino.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-26 07:17:12 | 91.208.130.87