SEGNALACI mobile report
focus
MangiarSano
25.10.2017 - 10:000

Il sedano aiuta il cervello

Ortaggio tipico di ottobre è il sedano, un piccolo ortaggio che al netto di pochissime calorie può vantare un'infinità di vitamine e sali minerali importanti per il corretto funzionamento del nostro organismo. Gli steli del sedano, infatti, sono un concentrato di magnesio, potassio, fosforo, calcio, vitamine C, E, K, B mentre nelle sue foglie troviamo la vitamina A in grandi quantità.

Il sedano, grazie alla luteolina, ha anche un forte effetto antiossidante, in particolare si registra una forte azione protettiva per il nostro cervello. Tra gli effetti benefici del sedano troviamo anche le sue proprietà diuretiche, nonché depurative e carminative: d'altronde tutti i contadini sanno che il sedano è un ottimo rimedio contro catarro e bronchiti.

Proprio per tale ragione il sedano è perfetto contro la ritenzione idrica e risolve da solo molti problemi renali, della vescica e nefriti. Stesso discorso dicasi per l'intestino, il sedano infatti è un buon rimedio contro meteorismo e costipazione. Infine, il sedano contrasta il colesterolo e regola la pressione sanguigna, senza considerare che svolge un'importante funzione anti tumorale, oltre a combattere reumatismi e insufficienza epatica.

(sponsor rubrica: www.mrsmile.ch, frutta & snack in ufficio)

Tags
sedano
cervello
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-20 07:04:11 | 91.208.130.86