SEGNALACI mobile report
focus
Nintendo
GAMES
21.06.2017 - 07:000

Arms: ma quanto è bello sfidarsi a "braccio di gomma"

I papà di Mario fanno centro un'altra volta reinventando il picchiaduro con un'idea decisamente folle (ma che funziona), e l'online è uno spasso.

 

KYOTO - «Perché non facciamo un gioco di lotta nel quale i due combattenti hanno le braccia di gomma che si allungano?», ecco se a una riunione creativa di una qualsiasi azienda che fa videogiochi venisse portata un'idea del genere la risata automatica di tutti i presenti sarebbe garantita. Fra pacche sulle spalle e battutine il progetto finirebbe nel dimenticatoio e rispolverato nel tempo magari solo per farci sopra delle gag.

Un altro centro - Nintendo però, come ben sappiamo, non è un'azienda qualsiasi e quindi da questo concept assurdo ci ha tirato fuori un gran gioco. “Arms” è il secondo grande titolo della casa di Kyoto per la neonata Switch e, a modo suo, fa bene tanto quanto quel capolavoro pazzesco che è “Zelda: Breath of the Wild”.

Rilettura in chiave nintendiana - Si tratta di una reinvenzione radicale di un genere, quello del picchiaduro a incontri, in puro stile Nintendo come già era stato per sparatutto (“Splatoon”) e giochi di corsa (“Mario Kart”). Ingredienti base del lifting: immediatezza (ma con sotto sotto una bella complessità), leggerezza e tanto tanto colore.

Prima imparare, poi picchiare - In “Arms” sono dieci i lottatori (e lottatrici) che si sfidano a suon di sganassoni gommosi in altrettante arene. Per avere la meglio sull'avversario sarà imperativo destreggiarsi fra schivate, salti e pugni caricati scegliendo le armi giuste - sotto forma di guanti con proprietà speciali - per affrontare ogni incontro. Le braccia telescopiche, poi, rendono il tutto un'interessante via di mezzo fra il gioco di lotta e lo sparatutto.

Pad o joy-cons? - Evidentemente pensato per essere giocato con i due Joy-Con saldi nelle mani e sferrando pugni come nella boxe del supersuccessone Wii Sports, il titolo di Nintendo dà in realtà il meglio di sé se giocato pad in pugno in maniera “tradizionale”. Già perché, se lo si gioca online – e bisogna farlo perché è il fulcro del gioco e funziona alla grande – il massimo controllo è fondamentale per portare a casa la vittoria.

Balboa, fatti da parte - A pochi giorni dal lancio, infatti, il livello medio è già bello alto ma non c'è da spaventarsi. "Arms", infatti, premia anche chi perde e propone abbastanza modalità diverse – fra minigiochi, incontri di coppia, risse reali e un ben pensato sistema di handicap – da risultare sempre stimolante. L'esperienza scorre sempre liscia come l'olio e senza nemmeno un rallentamento (Capcom, impara), per noi è un grandissimo sì.

VOTO: 9

"Arms" è disponibile in esclusiva per Nintendo Switch.

Commenti
 
Masta206 10 mesi fa su tio
N difference
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-23 09:25:42 | 91.208.130.87