Immobili
Veicoli

LUGANOQuanti capelli si perdono al giorno?

29.09.22 - 07:00
Lo chiediamo agli specialisti di CRLAB Lugano
fashionchannel
Quanti capelli si perdono al giorno?
Lo chiediamo agli specialisti di CRLAB Lugano

LUGANO - Prima di rispondere a questa domanda, occorre fare una precisazione: la caduta dei capelli, entro certi limiti, è un evento fisiologico. La caduta dei capelli corrisponde infatti all’ultima fase del loro ciclo di vita, che in media dura da 2 a 6 anni. 

MA PROCEDIAMO CON ORDINE. IL CICLO DI VITA DEI CAPELLI SI SUDDIVIDE IN TRE FASI PRINCIPALI:


– fase anagen, dove alla base del follicolo si forma il bulbo pilifero che a sua volta produce la fibra del capello (dura in media dai 2 a 7 anni);

– fase catagen, dove il capello smette di crescere (dura circa 3 settimane);

– fase telogen, dove il capello che non cresce più rimane attaccato al follicolo per un periodo di circa 3 mesi, fino a staccarsi per avviare una nuova fase anagen.

In base al numero di follicoli piliferi attivi e al ciclo di crescita, in media si perdono tra i 40-120 capelli al giorno. La quantità di capelli caduti dipende anche da fattori come la loro struttura, la quantità di bulbi presenti nel cuoio capelluto, lo stato di salute, l’alimentazione, il cambio di stagione e la tipologia di prodotti impiegati per la cura della chioma.

Quanti capelli si perdono dopo il lavaggio

I ricercatori del Penn State College of Medicine hanno elaborato un metodo fai da te per tenere sotto controllo il numero di capelli che cadono quotidianamente. 

Questo metodo è suddiviso in 4 semplici step:

1- dopo 3 shampoo mattutini, al quarto giorno bisogna pettinare i capelli dalla nuca alla fronte prima di effettuare un altro shampoo. La pettinatura, della durata di 60 secondi, è da eseguire sopra un cuscino o un lenzuolo che abbia un colore contrastante rispetto a quello dei capelli: in questo modo è più facile contarli;

2- nei due giorni successivi, occorre ripetere il procedimento con le stesse modalità e utilizzando lo stesso pettine;

3- ogni giorno bisogna contare e registrare il numero di capelli rimasti sul pettine e sul cuscino/lenzuolo calcolando la media dei tre conteggi;

4- il procedimento va ripetuto ogni mese per contare il numero totale di capelli caduti.

Grazie a questa tecnica è possibile tenere sotto controllo quanti capelli cadono ogni giorno e se, a distanza di mesi, si riscontrano significative differenze nelle quantità.

Come contare quanti capelli cadono al giorno
Quando ci si lava i capelli è più facile notare la loro caduta nel lavandino o nella doccia. È opportuno specificare, però, che il lavaggio dei capelli implica un impatto termico e meccanico sul cuoio capelluto che favorisce la perdita dei capelli. Si tratta quindi di un fenomeno normale in quanto l’acqua ammorbidisce e appesantisce i capelli, provocando la perdita di quelli che non sono caduti in modo naturale nei giorni precedenti. In genere, quindi, chi lava i capelli tutti i giorni può contare circa 30-40 capelli caduti a ogni lavaggio.

Quando bisogna preoccuparsi della caduta dei capelli
Mucchi di capelli sul fondo della doccia o nel lavandino destano preoccupazione, questo è comprensibile. Tuttavia, prima di allarmarsi, è opportuno capire quanti capelli cadono al giorno dalla propria chioma. Come spiegato all’inizio, la quantità persa ogni giorno è nella norma se non supera i 100-120 capelli. Nel momento in cui questa soglia viene superata e la caduta si protrae per più di 4 settimane, è necessario consultare un tricologo per stabilire la causa scatenante.

Può capitare che la perdita sia accentuata da alcuni fattori come il cambio di stagione (in particolare tra l’estate e l’autunno), gli squilibri ormonali (menopausa o parto), i momenti di stress intenso o la dieta non equilibrata, che accelerano le fasi anagen e catagen, aumentando di conseguenza la percentuale di capelli presente durante la fase di riposo (telogen). La perdita di capelli, in questi casi, è temporanea e può essere affrontata con trattamenti e prodotti specifici che rinforzano i capelli e mantengono folta la chioma.

La soluzione di CRLAB per arrestare la perdita dei capelli: TRATTAMENTI tricologici in istituto con attrezzature specifiche, massaggio manuale e la linea anticaduta

Sapere quanti capelli cadono ogni giorno è indispensabile per capire se ci si trova di fronte a un vero campanello d’allarme. Se la caduta è eccessiva, è giunto il momento di prendersi cura seriamente della propria chioma utilizzando prodotti sviluppati e testati da esperti che elaborano soluzioni innovative e personalizzate.

Il team di CRLAB, composto da biotecnologi, chimici e formulatori che collaborano con chirurghi e dermatologi di fama internazionale, ha progettato prodotti per la cura dei capelli che contrastano la caduta e ridanno volume alla capigliatura. Grazie all’azione di numerosi principi attivi naturali, dopo un percorso di trattamenti di 3/4 mesi i capelli subiscono un infoltimento che va dal 17 al 23% di volume in più.

Con la soluzione di CRLAB, avere una chioma folta, lucente e morbida è possibile. La filosofia aziendale è aiutare le persone a prendersi cura del cuoio capelluto perché solo attraverso una pelle sana è possibile far crescere capelli sani e tornare a sentirsi di nuovo a proprio agio ogni giorno.

A proposito di... Da oltre 50 anni la cura dei capelli è la mission di CRLab che, attraverso patch cutanei e sistemi d'integrazione non invasivi, autotrapianti con le ultime innovative tecniche, trattamenti curativi personalizzati e prodotti tricologici d’avanguardia, pensati per i problemi di cute e capelli dell’uomo e della donna, si pone due obiettivi: il primo: prevenire la caduta e mantenere sano e vitale il cuoio capelluto, il secondo: dove i capelli mancano, tutte le tecniche all'avanguardia per una implementazione. 

Consigliamo quindi di chiamare il nostro studio di Lugano in via Zurigo 38 per effettuare un test specifico cute e capelli per aiutarvi a ridare “vita” alla nostra chiama in tempi rapidi. Oppure si può riservare la visita gratuita, riservando l’appuntamento direttamente su www.crlab.ch

NOTIZIE PIÙ LETTE