Immobili
Veicoli

ated ICT TicinoLe nanotecnologie entrano nello stadio del Siviglia FC

28.04.22 - 08:20
Alcune tecnologie sanificano le superfici da virus e batteri.
Ated
ated ICT Ticino
28.04.22 - 08:20
Le nanotecnologie entrano nello stadio del Siviglia FC
Alcune tecnologie sanificano le superfici da virus e batteri.
Un caso di successo è quello relativo al club del Sevilla Fútbol Club

Nei giorni scorsi presso la sede del Sevilla Fútbol Club si è svolta una presentazione in cui le nanotecnologie sono state al centro della scena. Infatti, nella sala degli incontri per la stampa dello stadio Ramón Sánchez-Pizjuán si è dato spazio alla presentazione di un’intesa siglata tra Rosport 2011 SL e l'azienda di intelligenza artificiale Sensytouch Innovation, per la commercializzazione di prodotti di pulizia e sanificazione basati sulla nanotecnologia attiva.
All’annuncio, il Sevilla Fútbol Club era rappresentato dal General Manager, José María Cruz e dal Business General Manager, Jorge Paradela.

Come nota Eolo Tagliavini, Presidente di Sensytouch Innovation, l’azienda che ha sviluppato la soluzione: «Tecnicamente, la nanotecnologia dei prodotti che abbiamo realizzato con i nostri ingegneri è basata su nanoparticelle d'argento come antibatterico ed è stata accreditata negli Stati Uniti dalla FDA e dall'EPA. Mentre in Giappone dalla SIIA, dall'Istituto coreano di test e ricerca per l'industria chimica e dall'Istituto di ricerca e test FITI. In sintesi, il trattamento della superficie con nanoparticelle d'argento sviluppa un film antimicrobico che inibisce la crescita di batteri e altri microorganismi. Queste particelle rilasciano ioni d'argento che creano una protezione antimicrobica uniforme».

I prodotti presentati ai media spagnoli sono stati: ACTIVE S- Time SRW30, NANOGLASS CRW20 e NANOCERAMIC H2330. Nell’ambito della conferenza stampa si è illustrato come questi specifici prodotti siano stati utilizzati non solo nello stadio Ramón Sanchez-Pizjuán, ma anche nella Ciudad Deportiva Jose Ramón Cisneros Palacios. In particolare, sono state trattate diverse aree sensibili come: spogliatoi, palestra e zone di rappresentanza come la sala per le conferenze stampa e il VIP Juan Arza, ottenendo risultati molto promettenti.

Continua Eolo Tagliavini: «Siamo molto felici che una squadra blasonata come il Sevilla Fútbol Club, che gioca nella massima serie del campionato spagnolo, abbia creduto e scommesso nella nostra soluzione nanotecnologica. Abbiamo trattato con i nostri prodotti sia gli spogliatoi ospiti e della prima squadra, sia gli uffici della dirigenza e le sale adibite alle conferenze stampa e incontri con gli esterni. Il risultato è stato oltre le più rosee aspettative, perché si è garantita un’eccellente igienizzazione di tutte le superfici trattate. Infatti, siamo in grado di inibire la proliferazione di virus e batteri che si depositano sulle superfici sia per contatto fisico, sia aereo (i famigerati droplets). Ma si è riscontrato un effetto ulteriore. Il processo ossidativo che ha portato alla decomposizione delle sostanze organiche e inorganiche inquinanti entrate in contatto con le superfici abbatte anche le sostanze tossiche presenti nell’aria che respiriamo. Quindi, a tutti gli effetti la nostra nanotecnologia è green, perché mentre sanifica un ambiente, purifica anche l’aria».

Oltre agli accreditamenti in USA, in Giappone e Corea del Sud, sotto il profilo delle molte validazioni scientifiche ottenute, la tecnologia brevettata da Sensytouch Innovation si configura come un sistema antibatterico certificato UNI EN 13697, ma anche con certificazione antivirale UNI EN 14476. Con in aggiunta la certificazione della European Chemicals Agency (ECHA), che permette la distribuzione nei Paesi Europei e ha superato importanti test di attività virucida contro SARS-CoV-2 realizzati nel Dipartimento di Chimica dell’Università di Pavia.

ULTIME NOTIZIE ATED ICT TICINO