Immobili
Veicoli
Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, SUV con 510 cavalli purosangue

TEST DRIVEAlfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, SUV con 510 cavalli purosangue

28.09.22 - 06:00
Chi è convinto che un SUV non sia divertente da guidare si sbaglia di grosso.
Omar Milani
Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, SUV con 510 cavalli purosangue
Chi è convinto che un SUV non sia divertente da guidare si sbaglia di grosso.
Stile e potenza tutta italiana per quest’auto con motore Ferrari V6 Bi-Turbo.

Per le Alfa Romeo il Quadrifoglio verde rappresenta il simbolo della sportività, con la Stelvio Quadrifoglio non sono stati da meno. Eccovi alcuni dati di questo SUV sportivo: motore Ferrari V6 Bi-Turbo benzina, cilindrata 2,9 litri, trazione integrale Q4, cambio automatico a 8 rapporti, 510 CV e coppia massima di 600 nm. Ha prestazioni eccezionali: passa da 0 a 100 km/h in soli 3,8 secondi e la velocità massima è di 283 km/h. Con queste caratteristiche potete immaginare che quest’auto non è un semplice SUV, infatti, viene considerato il più potente della sua categoria. Sorprendente per design, prestazioni e tecnologia, Stelvio Quadrifoglio è il “SUV più veloce in pista”: sul mitico circuito del Nürburgring ha infatti ottenuto il nuovo record di categoria: 7 minuti, 51 secondi e 7 decimi. 

Omar Milani

Stelvio Quadrifoglio è dotato dell’unità di controllo Alfa Chassis Domain Control ed è l’unico SUV della sua categoria a offrire di serie il differenziale Alfa Active Torque Vectoring. Adotta di serie l’innovativo Alfa Active Suspension, il sistema di controllo attivo e continuo delle sospensioni e degli ammortizzatori. Senza contare che Stelvio Quadrifoglio assicura il massimo in termini di handling e comfort grazie allo schema delle sospensioni con tecnologia esclusiva AlfaLink.

Il colore a prima vista risulta un po’ particolare, dopo aver notato i primi dettagli della carrozzeria tutta la stranezza svanisce e lo rende il colore perfetto per questa vettura: verde. Le linee risultano muscolose e non lasciano alcun dubbio: sotto al cofano c’è un motore Ferrari. Il frontale dello Stelvio Quadrifoglio cambia nella griglia, con una gigantesca bocca e 6 fantastici sfoghi dell’aria sul cofano, quasi a definire il numero di pistoni del motore. I Cerchi in lega leggera 21" QUADRIFOGLIO DARK, i dischi Carboceramici, le Pinze Freno Brembo in colore Rosso e il simbolo del Quadrifoglio le donano un aspetto molto aggressivo e spettacolare.  È equipaggiata inoltre con proiettori bi-Xenon 35W con regolazione automatica per un’ottima illuminazione notturna.

Omar Milani
Omar Milani

Il tetto panoramico è apribile elettricamente, per un abitacolo ancor più luminoso. 

Omar Milani

Il posteriore ha un design degno di questa vettura con uno spettacolare doppio scarico sdoppiato che ci regala un sound da urlo.

Omar Milani

Gli interni non sono da meno: eleganza, sportività e tanto spazio. I rivestimenti sono quasi esclusivamente in pelle morbida al tatto, gli inserti in carbonio, sedili sportivi in pelle con poggiatesta molto comodi, volante sportivo in pelle Quadrifoglio con tasto di accensione rosso e inserti in carbonio, paddle al volante in alluminio collegati al piantone dello sterzo. Il bagagliaio è spazioso e capiente. Il tunnel è rivestito con materiale pregiato. Al centro della plancia troviamo un display da 8,8” con il sistema infotainment Alfa Connect che offre una sofisticata serie di caratteristiche e funzionalità, tra le quali spicca l’interfaccia di ultima generazione, dove la gestione avviene tramite il Rotary Pad. Android Auto e Apple CarPlay facilitano e rendono più sicuro il reperimento delle informazioni durante la guida. Dispone inoltre di radio digitale DAB, navigazione con mappe ad alta risoluzione e la visualizzazione delle informazioni relative allo stile di guida e l’evidenziazione della tipologia di assetto legato al selettore Alfa DNA.

Omar Milani

Quest’ultimo permette di modificare il comportamento del veicolo in base alle scelte del guidatore: Advanced Efficency, Natural, Dynamic e Race. È possibile anche attivare le sospensioni attive (in modalità race sono sempre attive).

La prima modalità serve a ridurre i consumi con funzioni quali il “sailing”, effetto veleggiamento, e la disattivazione dei cilindri, ma non vi aspettate miracoli in termini di consumi. Poi salendo da Normal a Dynamic lo Stelvio si sveglia, ma non troppo, infatti, ogni volta che si preme sull’acceleratore sembra chiedere di essere messa in modalità Race. Una volta scelta questa modalità, non vorrete più cambiarla!

In questa modalità infatti vengono liberati i 510 cavalli purosangue che sprigionano 600 nm di coppia e il divertimento è assicurato. Tutta questa potenza però ha un limite che non bisogna dimenticare: si disattivano infatti tutti i controlli e l’handling della vettura rimane nelle vostre mani, il che non sembra dar fastidio alla guida integrale con la Stelvio che reagisce sempre perfettamente in ogni situazione. Il fatto, però, che non si possano gestire singolarmente i parametri di controllo trazione, apertura scarichi e tutti gli altri settaggi, rimane un'annosa questione che un’auto premium sportiva deve garantire.

La vettura è equipaggiata con i sistemi di sicurezza più avanzati: Hill Descent Control (HDC) che permette di mantenere una velocità di marcia costante e sicura in discesa, agendo in modo autonomo e differenziato sui freni, L’Adaptive Cruise Control (ACC) che regola automaticamente la velocità in base alla vettura che ci precede fino ad arrestare la Stelvio completamente (tenendo sempre conto della velocità di crociera impostata), Lane Departure Warning (LDW) che avverte il conducente nel caso si effettui un cambio di corsia di marcia senza avere attivato l’indicatore di direzione, Blind Spot Monitoring (BSM) che monitora gli angoli ciechi e informa quando sta sopraggiungendo una vettura, Forward Collison Warning (FCW) con AEB (Autonomous Emergency Braking) che avvisa il conducente in caso di possibili collisioni e abilita una frenata di sicurezza in caso di emergenza.

Abbiamo potuto provare la Stelvio Quadrifoglio per due settimane, prima di ritirarla possiamo garantire che eravamo molto emozionati. Ci sediamo e premiamo il pulsante rosso sul volante. Il sound non è al massimo, certo la modalità è impostata su Advanced Efficency che smorza il ruggito di questa Stelvio, cambiamo in Race e il sound si fa sentire. Eccome. Partiamo. Il motore Ferrari bi-Turbo V6, le sospensioni attive e tutti i sistemi di sicurezza presenti danno la sensazione di guidare un auto sportiva e non un SUV. La modalità Race è decisa, precisa e divertente. Sembra di stare su una Ferrari. Non ci sono parole per descrivere le emozioni che si provano. L’accelerazione da togliere il fiato e il rombo del motore donano adrenalina a mille. Emozionante! Lo sterzo è leggero, preciso tipico da auto da corsa. Incredibile, questo SUV sembra davvero una berlina sportiva. Agile, potente e dall’ottima tenuta di strada. 

Ma possiamo guidarla anche quotidianamente? Assolutamente sì. Se volessimo utilizzarla quotidianamente è possibile impostare la modalità Advanced Efficency che consente di disattivare 3 cilindri su 6 per ridurre i consumi e le emissioni. Ma attenzione, il rifornimento di carburante dovrete farlo comunque.

Alla velocità di 130 km/h, però, bisognerebbe rendere l’abitacolo ancora più silenzioso.

Abbiamo poi riscontrato qualche difficoltà nelle manovre di parcheggio vista la mole della vettura, ma con la telecamera posteriore è possibile parcheggiare senza alcun problema. Mi sarei aspettato in una macchina di questo livello un sistema a 360 gradi. Ma la Stelvio è la Stelvio e non ha bisogno di questi dettagli.

Nota dolente i consumi, che per chi compra una macchina di questo tipo non deve considerare. In modalità Advanced Efficency il consumo medio urbano / extraurbano che abbiamo registrato era di 13.8 l/100 km. A 110 km/h il consumo registrato era di 11.7 l/100 km. A una velocità costante di 80 km/h il consumo registrato era di 12 l/100 km. Non poco, ma calcolate che è un’auto con 510 cv.

Il prezzo della Stelvio Quadrifoglio parte da CHF 116’900.-, Il modello che abbiamo provato CHF 134’600.- .

Che dire, in conclusione, della Stelvio Quadrifoglio? Comoda, decisa, precisa, potente, scattante, elegante ma soprattutto divertente. Uno dei SUV più coinvolgenti ed emozionanti su strada. In modalità RACE si trasforma e non vede l’ora di far vedere tutta la sua grinta e potenza.

NOTIZIE PIÙ LETTE