Lettore Tio.ch / 20 minuti
+ 8
SAN NAZZARO
11.07.2019 - 12:460
Aggiornamento : 14:36

Situazione di degrado nella zona del "futuro" porto

La denuncia arriva dal blog "La Voce del Gambarogno". Il responsabile: «È questa l'immagine che vogliamo dare ai nostri turisti?»

GAMBAROGNO – Tra erbacce e buchi nell'asfalto, le foto parlano da sole. C'è una situazione di degrado nella zona del futuro (almeno in linea teorica) porto del Gambarogno, a San Nazzaro. A denunciarla è Eros Taddei, responsabile del blog "La voce del Gambarogno". Taddei chiede un intervento immediato da parte delle autorità competenti: «È questa l'immagine che vogliamo dare ai nostri turisti?» 

Ma perché a livello comunale nessuno si muove? Il problema è che queste situazioni sono legate a sedimi privati. «Questi privati – riprende – non hanno un minimo rispetto dei regolamenti. E il Comune non riesce a farsi obbedire. È una situazione che si ripete annualmente e a cui occorre porre rimedio al più presto».  

Lettore Tio.ch / 20 minuti
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
F/A-18 2 mesi fa su tio
Te capii che problemi......, quando uno non ha un c...o da fare......!
Nmemo 2 mesi fa su tio
Giusto a appropriato mettere in evidenza inammissibili inadempienze dell'autorità locale, che nel caso porta la piena responsabilità anche per pericolosità del marciapiedi.
vulpus 2 mesi fa su tio
Un figura magra quella del comune , che "non riesce a farsi obbedire". Certo , che se sono reali le foto, bisogna scendere dai marciapiedi per transitare non è molto sicuro, oltretutto è una strada internazionale, con camion e tante vetture. Ma per il porto non investono 10 milioni? Non c'è qualche centinaio di franchi da dare a un giardiniere per tagliare l'erba?
GI 2 mesi fa su tio
anziché reclamare.....armarsi di "seghezz" no ??
Dioneus 2 mesi fa su tio
Se questo è degrado...
Equalizer 2 mesi fa su tio
Degrado.... quattro erbacce che con un paio d'orette di lavoro di un operaio comunale si risolvono. Ancora una non notizia.
miba 2 mesi fa su tio
Per il turista peggio a Ponte Brolla. Tutto pulito ma per andare a fare il bagno nella Maggia deve pagare CHF 3 all'ora (e gli agenti + ausiliari battono la zona a tappeto). Non è per qualche erbaccia che il turista non arriva da noi ma i motivi sono ben altri, tranquillo Signor Taddei.
pinna blu 2 mesi fa su tio
@miba Bravo condivido in pieno il tuo discorso!!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-20 03:49:50 | 91.208.130.87