Keystone
SVIZZERA/INDIA
29.11.2017 - 11:050

Scandalo noodles Maggi: multa di 70'000 franchi per Nestlé India

Il prodotto nel 2015 era stato messo temporaneamente al bando nel Paese asiatico per il sospetto di contaminazione al piombo

VEVEY/NEW DELHI - Un tribunale indiano ieri ha inflitto a Nestlé India una multa di 4,5 milioni di rupie (poco meno di 70'000 franchi) in relazione allo scandalo che ha interessato i popolari noodle Maggi, la pasta a preparazione istantanea che nel 2015 erano stati messi temporaneamente al bando nel Paese asiatico per il sospetto di contaminazione al piombo.

La Corte ha anche stabilito una multa di 2,6 milioni di rupie (circa 40'000 franchi) nei confronti dei distributori di Nestlé India, filiale della multinazionale dell'alimentare con sede a Vevey (VD), ha detto Ranjan Singh, un legale del distretto di Shahjahanpur nello Stato dell'Uttar Pradesh, citato dall'agenzia Reuters.

Un portavoce di Nestlé India ha fatto sapere che l'azienda farà ricorso.
 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche
Tags
india
nestlé india
nestlé
multa
scandalo
maggi
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-20 01:32:40 | 91.208.130.86