Keystone
ARGENTINA
02.12.2017 - 21:580

"Indizio" del San Juan a 477 metri di profondità

Nonostante per i 44 membri dell'equipaggio non ci siano più speranze, l'esplorazione dei fondali progegue

 

BUENOS AIRES - Ancora novità sulla vicenda del sommergibile disperso nell'Atlantico, anche se per i 44 dell'equipaggio non ci sono più speranze: le ricerche sono ora concentrate su un "indizio" rilevato a 477 metri di profondità.

«L'esplorazione dei fondali va avanti», ha confermato il portavoce della Marina, Enrique Balbi, preannunciando l'entrata in azione di un ROV, un veicolo sommergibile guidato a distanza.

Si tratta del Pantera Plus russo a bordo di una nave argentina che si trova nella zona: dopo essere sceso negli abissi, dovrà confermare, o escludere, se l'immagine dell'oggetto del quale si dispone finora sia in effetti quella del San Juan con le 44 persone dell'equipaggio a bordo.

In altri punti dell'area sono stati identificati altri tre "contatti" che saranno eventualmente esaminati in una seconda fase, anche perché si trovano ad una profondità ben superiore, e cioè a 700, 800 e 1000 metri circa.

Fonti citate dai media hanno reso nota la posizione esatta del punto rilevato dal sonar di una nave, precisando che l'immagine sulla quale si sta lavorando è quella di "un oggetto cilindrico allungato lungo circa 62 metri e alto 13 metri": un profilo di fatto coincidente con quello del San Juan, lungo 65,93 metri e con un'altezza di 15,3 metri.

Media locali sottolineano d'altra parte che domani il governo del presidente Mauricio Macri intende proclamare quattro giorni di lutto nel paese.

Potrebbe interessarti anche
Tags
metri
san
san juan
juan
profondità
indizio
equipaggio
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-20 01:31:28 | 91.208.130.86