Immobili
Veicoli

SVIZZERAGli hacker prendono di mira Novartis, rubati alcuni dati

05.06.22 - 11:48
L'attacco è stato commesso dal gruppo Industrial Spy, che vende le informazioni per 500'000 dollari, pagabili in bitcoin
Keystone
Fonte ats
Gli hacker prendono di mira Novartis, rubati alcuni dati
L'attacco è stato commesso dal gruppo Industrial Spy, che vende le informazioni per 500'000 dollari, pagabili in bitcoin
La casa farmaceutica tuttavia rassicura: «Nessuna informazione sensibile compromessa»

BASILEA - Novartis è stata colpita da un attacco degli hacker del gruppo Industrial Spy, che affermano di essere in possesso di dati rubati. Il gigante farmaceutico basilese assicura che nessuna informazione sensibile è compromessa.

«Novartis è al corrente del caso, abbiamo indagato in maniera approfondita e possiamo confermare che nessun dato sensibile è stato compromesso», ha scritto un portavoce della società, contattato da Keystone-ATS, confermando informazioni pubblicate dal sito specializzato BleepingComputer, riprese oggi dal quotidiano Le Temps.

«Prendiamo la riservatezza e la sicurezza dei dati molto sul serio e abbiamo preso misure standard per il ramo industriale in risposta a questo tipo di minacce, in modo da garantire la sicurezza dei nostri dati», ha aggiunto il portavoce.

Secondo BleepingComputer, Industrial Spy ha messo in vendita sul darknet informazioni legate a Novartis per 500'000 dollari, pagabili in bitcoin. Il gruppo hacker afferma che si tratta di dati rubati nei laboratori di una fabbrica di Novartis, legati fra l'altro a test su farmaci basati sulle tecnologie RNA.
 
 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA