Immobili
Veicoli

SVIZZERAIn vista cambiamenti nella direzione di Credit Suisse

24.04.22 - 16:27
Cerutti, Mather e Sitohang sembrerebbero rivolti verso l'uscita
keystone-sda.ch (MICHAEL BUHOLZER)
Fonte ats
In vista cambiamenti nella direzione di Credit Suisse
Cerutti, Mather e Sitohang sembrerebbero rivolti verso l'uscita
L'istituto mette le mani avanti: «Non è stata ancora presa nessuna decisione»

BERNA - Potrebbero presto esserci diversi cambiamenti importanti nella direzione di Credit Suisse.

Secondo la NZZ am Sonntag, che cita fonti ben informate, il capo giurista della banca Romeo Cerutti, il responsabile delle finanze (CFO) David Mather e il CEO della regione Asia-Pacifico (APAC) Helman Sitohang potrebbero essere sostituiti. La banca afferma da parte sua che nessuna decisione è stata ancora presa.

Romeo Cerutti
I tre top manager sono di gran lunga i più longevi dei dodici membri della direzione. Recentemente Cerutti è finito nell'occhio del ciclone a causa di una controversia giudiziaria alle Bermuda, e potrebbe per questo essere sostituito dall'ex capo giurista di UBS Markus Diethelm, scrive il domenicale.

La filiale assicurativa Credit Suisse Life Bermuda aveva perso davanti a un tribunale dell'arcipelago. Circa un mese fa, Credit Suisse ha annunciato che il caso potrebbe portare a un pagamento di oltre 500 milioni di dollari (oltre 470 milioni di franchi). La disputa legale riguarda le polizze di assicurazione sulla vita del miliardario Bidzina Ivanishvili, ex primo ministro della Georgia.

Helman Sitohang
Il responsabile della regione APAC è dal canto suo accusato dalla stampa di essere coinvolto nello scandalo Greensill. A partire dal luglio 2020 l'impresa del finanziere australiano Lex Greensill ha perso la protezione assicurativa per le sue attività e nel marzo 2021 è stata dichiarata insolvente. Di conseguenza Credit Suisse si è trovato a dover liquidare fondi per un volume di 10 miliardi di franchi.

David Mather
Per la NZZ am Sonntag, la partenza del CFO Mather sarebbe tuttavia maggiormente sorprendente, rispetto alle possibili sostituzioni di Cerutti e Sitohang, poiché è sopravvissuto a tutti gli sconvolgimenti nella gestione dalla sua nomina nel 2010.

Contattato dall'agenzia finanziaria AWP, un portavoce della banca ha affermato che l'istituto sta continuando ad attuare la sua nuova strategia e struttura organizzativa, come annunciato lo scorso novembre. La direzione, sotto la guida del CEO Thomas Gottstein, si sta occupando di tale onere in collaborazione con il consiglio d'amministrazione. Il tema delle successioni e delle nomine a determinati incarichi, anche per alcune unità giuridiche, regioni e potenziali posizioni all'interno della direzione generale, viene abbordato con cadenza regolare, ha osservato il portavoce.

Questi ha tuttavia sottolineato che «il consiglio di amministrazione non ha ancora preso alcuna decisione». «Non appena le decisioni saranno prese, la banca le comunicherà», ha aggiunto.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE