Immobili
Veicoli

SVIZZERAPubliBike in difficoltà senza le sovvenzioni

13.02.22 - 12:19
Attualmente dispone di 620 stazioni in tutta la Svizzera e di oltre 5'300 biciclette
Tipress
Fonte ats
PubliBike in difficoltà senza le sovvenzioni
Attualmente dispone di 620 stazioni in tutta la Svizzera e di oltre 5'300 biciclette

BERNA - A breve termine è «impossibile fare a meno delle sovvenzioni» per gestire PubliBike, la società di condivisione di biciclette ceduta dalla Posta a tre imprenditori. Lo afferma uno dei compratori a Le Matin Dimanche. Tuttavia, il mercato «è in piena espansione».

Il Gigante giallo, affermando di volersi concentrare sulle attività sue principali, ha annunciato quindici giorni fa la vendita di PubliBike a tre acquirenti, per una cifra non resa nota. Tra di essi figura Markus Bacher, già CEO dell'azienda, il quale non ha fatto mistero delle sfide che l'aspettano un'intervista concessa al domenicale.

«Vogliamo raggiungere la redditività investendo nella flotta, aprendo nuove reti e sviluppando partnership con le aziende», ha affermato il manager. «Il numero di utenti sta infatti evolvendo in modo molto soddisfacente», ha aggiunto, specificando però «che è difficile al momento far funzionare un tale servizio senza sovvenzioni da parte degli sponsor». Ci vuole tempo affinché un simile servizio si affermi in una città. Nell'attesa, sono necessari dei sussidi.

Stando al Matin Dimanche, PubliBike - entità istituita nel 2011 da AutoPostale - è stata un buco nell'acqua dal punto di vista finanziario per la Posta, con perdite per milioni di franchi. Al settimanale, un portavoce ha affermato diplomaticamente e senza fornire cifre che l'ex regia federale «non ha realizzato utili con PubliBike e che perdite sono state registrate anche negli ultimi due anni».

PubliBike è oggi parte integrante dell'offerta di mobilità di 35 comuni svizzeri. Gestisce otto reti (oltre al Sottoceneri, Berna, Zurigo, Losanna-Morges, Nyon-La Côte, Friburgo, Sion e Sierre), in cui vengono messe a disposizione circa 620 stazioni e oltre 5300 biciclette. Nel 2021, gli utenti hanno effettuato 2,5 milioni di corse in sella ai mezzi PubliBike.

L'azienda impiega una trentina di persone, di cui gli acquirenti (oltre a Markus Bacher, Thomas Binggeli, direttore dell'impresa di biciclette Thömus e Guido Honegger, imprenditore attivo nel settore dell'informatica) non intendono separarsi.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA