Immobili
Veicoli

SVIZZERAGuadagnare (tanto) rivendendo i Lego

24.03.21 - 11:00
Galaxus ha analizzato la rivendita sul proprio sito: alcuni set vengono acquistati con un aumento del prezzo del 250%
Keystone
SVIZZERA
24.03.21 - 11:00
Guadagnare (tanto) rivendendo i Lego
Galaxus ha analizzato la rivendita sul proprio sito: alcuni set vengono acquistati con un aumento del prezzo del 250%

ZURIGO - I Lego sono solo un passatempo per i bambini? Se la pensate così, dovreste ricredervi. Sono infatti molti gli appassionati che da anni hanno superato l'età scolare e continuano a giocare, ma soprattutto collezionare, i mattoncini colorati. È stato creato anche un acronimo dedicato a loro: AFOL, che sta per"Adult Fan of Lego". Alcuni di loro sono disposti a pagare un prezzo molto più alto di quello originale per un modello speciale. Infatti le cifre per alcuni rari mattoncini non più prodotti, o per alcuni set ancora con gli imballaggi originali, possono raggiungere anche le migliaia di franchi. 

Digitec Galaxus, che dal 2017 offre sul proprio sito la possibilità di rivendere i prodotti acquistati sullo stesso sito, ha analizzato il fenomeno. 

Grandi profitti con la rivendita - Grazie alla rivendita, immediata o distanza anche di mesi (o anni), i venditori privati possono guadagnare anche parecchio. Per esempio, il set chiamato"Claas Xerion 5000 Trac VC" è andato recentemente a un nuovo proprietario per 430 franchi, con un aumento di valore del 244% rispetto all'ultimo prezzo di vendita su Galaxus. Anche il modello Star Wars"Imperial Star Destroyer" ha ricavato un profitto di quasi il 200%.  

Non tutte le rivendite generano tali profitti: in media i set Lego su Galaxus vanno gli acquirenti di seconda mano con un aumento del prezzo di vendita del 21% (sono circa 250 le vendite analizzate). Un guadagno comunque non indifferente.

Il requisito principale per un alto valore di rivendita è che la confezione del set sia integra e sigillata. Questo è il caso del 79% dei set venduti. Per il resto, almeno le istruzioni erano di solito incluse, e spesso anche la scatola originale. In confronto, solo uno su dieci annunci di rivendita su Galaxus è ancora nella confezione originale sigillata.

Non tutti i Lego sono uguali - Non tutti i mattoncini hanno lo stesso valore sul mercato dell'usato: anche il tema incide parecchio sul prezzo. Secondo l'analisi effettuata su Galaxus, ad attirare maggiormente i compratori sono i Lego Technic, che ottengono un rendimento medio dell'87%. Molto popolari tra gli AFOL sono anche i set Lego Creator, dalla raccomandazione di età di 16+ o 18+. Sono rivenduti in media il 56% più cari. Particolarmente esclusivi sono i set Creator della serie «Modular Buildings», che formano un isolato di città quando vengono attaccati. Il primo edificio della serie, chiamato «Cafe Angolo», è attualmente in vendita su Internet per circa 2000 franchi. Quando il set è uscito nel 2007, il prezzo di vendita consigliato era di 149.90 franchi. Anche nella top 10 dei set Lego con i migliori rendimenti nel mercato dell'usato Galaxus, ci sono quattro set con licenze di Star Wars. In media, tuttavia, i set di Star Wars sono stati rivenduti solo con un rendimento del 24%. 

Cosa dice uno studio - Nel loro studio «Lego – The Toy of Smart Investors», le due economiste Victoria Dobrynskaya e Julia Kishilova della Higher School of Economics di Mosca hanno analizzato gli aumenti di valore dei set Lego. Sono giunte alla conclusione che soprattutto i set più piccoli, con un massimo di 340 pezzi, hanno un rendimento elevato: in media, l'aumento annuale del valore tra il 1987 e il 2015 è stato del 22%. Per i set più grandi con più di 1200 pezzi, il rendimento era ancora del 12%.

Una scommessa sicura? Ni - Quindi i set Lego sono una scommessa sicura per gli investitori con abbastanza spazio di stoccaggio? Purtroppo non sempre, perché anche Lego ha riconosciuto il potenziale delle copie rare e lancia ancora e ancora nuove edizioni leggermente modificate di vecchi classici. Per esempio, il"Millennium Falcon" di Star Wars. Il valore dell'astronave è poi precipitato alla velocità della luce.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA