Keystone
Un doganiere tedesco
ULTIME NOTIZIE Economia
VALLESE
1 gior
Lonza: 1000 impieghi creati in Vallese in pochi mesi
L'azienda renana è anche produttrice del principio attivo del vaccino Moderna
STATI UNITI
1 gior
Tesla e l'altalena dei Bitcoin
Elon Musk conferma: la casa automobilistica tornerà ad accettare i pagamenti in criptovaluta
SVIZZERA
1 gior
Acque minerali: arriva il cubetto aromatico, e Nestlé trema
Il mercato delle bibite potrebbe cambiare radicalmente nei prossimi anni? Sì, secondo gli analisti
UNIONE EUROPEA
1 gior
Una Bce «paziente» lascia fermi i tassi d'interesse
Ci sarà però un'accelerazione del programma di acquisto di emergenza pandemico
CANTONE / BERNA
2 gior
Mikron, il fatturato sale
La società è anche tornata in zona utili, con un risultato netto positivo di 12 milioni di franchi.
MONDO
2 gior
Stilata la lista delle migliori compagnie aeree in tempo di pandemia
Nel 2021 AirlineRatings ha dato importanza anche alla gestione in tempo di Covid-19
SVIZZERA/CILE
2 gior
Nestlé cambia nome al biscotto Negrita
"Discriminatorio" secondo la multinazionale. «In 60 anni la cultura è cambiata»
SVIZZERA
2 gior
Roche vola grazie ai test Covid
Il colosso ha archiviato un semestre positivo. Il fatturato della divisione Diagnostics in crescita del 49%
ITALIA / SVIZZERA
3 gior
Garage Italia diventa svizzera
La società di Lapo Elkann è stata acquisita dalla basilese Youngtimers Asset Company
SVIZZERA
3 gior
Cinque miliardi di utile per la BNS?
È l'ipotesi degli economisti di UBS per il secondo trimestre, il 30 luglio si saprà se corrisponde alla realtà
SVIZZERA
3 gior
Annunci di lavoro più inclusivi (in tedesco)
Nella Svizzera tedesca cade la dicitura m/f e prende piede una nuova abbreviazione
MONDO
3 gior
Netflix aggiunge i videogiochi nell'abbonamento senza costi aggiuntivi
Tuttavia l'azienda rallenta e perde abbonati negli Usa e Canada
SVIZZERA
3 gior
Gli orologi svizzeri hanno cancellato la pandemia
L'export di giugno ha superato anche quanto era stato registrato nello stesso mese, ma del 2019
BERNA
14.06.2020 - 11:150

Accesso al mercato europeo: la Svizzera potrebbe dover pagare di più

Ad aspettarselo sono il consigliere federale Ignazio Cassis e i suoi diplomatici. La politica chiede però compensazioni.

BERNA - Il consigliere federale Ignazio Cassis e i suoi diplomatici in Europa si aspettano che la Svizzera debba versare contributi più elevati per poter partecipare al mercato interno dell'Unione europea. Lo scrive oggi il domenicale "SonntagsZeitung". Diversi politici ritengono però che non si debbano inviare più soldi a Bruxelles senza compensazione.

Il presidente del PS Christian Levrat e il consigliere nazionale Hans-Peter Portmann (PLR/ZH) chiedono quindi al Consiglio federale di trattare con l'Ue affinché, in cambio di maggiori contributi, la Confederazione ottenga condizioni quadro più favorevoli. Secondo Levrat un accordo in tal senso sarebbe interessante per tutte le parti. Portmann, dal canto suo, ritene che ciò potrebbe portare benefici sia a Berna, sia a Bruxelles.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zarco 1 anno fa su tio
Vedo già ! Soliti zerbini
tip75 1 anno fa su tio
meglio ridere...
klich69 1 anno fa su tio
Svizzera e Ticino con politici CALABRAGHE. VERGOGNA.
seo56 1 anno fa su tio
Bella notizia in vista della votazione di settembre... ahahah
ciapp 1 anno fa su tio
cassis cassis e müm a pagom
Canis Majoris 1 anno fa su tio
Unione Europea haha haha Unione monetaria e basta! Ipocrisia totale!
francox 1 anno fa su tio
vista la sua combattività, ci difenderà a denti stretti... :-)))
volabas 1 anno fa su tio
Incapaci e ladroni , ecco l'UE
roma 1 anno fa su tio
...un'ottima notizia in vista del 27.09.2020.
Trasp 1 anno fa su tio
Unione Europea? Di unione non so cosa ci sia, a parte degli accordi iniziali che poi non vengono rispettati. Io la chiamerei Unione Anarchica Europea. Dove pochi furbi ne aprofittano di questa disorganizzazione. E ora cercano di raschiare il barile dove possono.
Tato50 1 anno fa su tio
@Trasp A sud arriveranno miliardi. Al TG delle 13 hanno detto che quel famoso reddito mensile è da marzo che non arriva. Non oso pensare dove andranno quasi 200 miliardi che arriveranno. Se li usano come quell'onorevole che ha chiesto 160'000 Euro per spese avute per il Corona......
Trasp 1 anno fa su tio
@Tato50 Il fatto è che questi 200 miliardi non sono a fondo perduto come alcuni credono, ma i contributi dal paese a sud passerà dal 12% attuale (delle entrate totale della UE) al 14% l'anno prossimo. Risolverà i problemi? Fino a quando non saranno consumati si, poi... Una cosa utile, e forse è l'unica (non lo so), la sta facendo il presidente USA e cioè tassando maggiormente l'importazione per favorire la produzione locale. Purtroppo qui in Europa i portoni sono spalancati...
Tato50 1 anno fa su tio
Solita menata basata sul ricatto. Devono riempire le casse per i miliardi sborsati, sempre che lo facciano, per il Corona?
Canis Majoris 1 anno fa su tio
@Tato50 Infatti
MrBlack 1 anno fa su tio
Per il principio della non-discriminazione dovrebbe valere per tutti i paesi non-UE. Vediamo se Cassis e me il CR lavora o subisce come sempre.
Heinz 1 anno fa su tio
@MrBlack Non esiste questo principio!
miba 1 anno fa su tio
Minacciare Bruxelles di aprire alla Cina poi "i contributi più elevati" si scioglieranno come neve al sole...:):):)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-24 17:05:45 | 91.208.130.87