Immobili
Veicoli

UNIONE EUROPEA«Ogni kilowattora che generiamo col rinnovabile, riduce la nostra dipendenza dalle fonti fossili»

24.04.22 - 14:15
A maggio la Commissione europea presenterà una nuova strategia sull'energia solare
Imago
Fonte ATS
«Ogni kilowattora che generiamo col rinnovabile, riduce la nostra dipendenza dalle fonti fossili»
A maggio la Commissione europea presenterà una nuova strategia sull'energia solare

BRUXELLES - «Il mese prossimo la Commissione Ue presenterà una nuova strategia sull'energia solare, come parte del pacchetto RePowerEu». Lo ha annunciato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen parlando all'International Solar Alliance di Nuova Delhi.

«La necessità di energia pulita non è mai stata così ovvia come oggi. La guerra scatenata dalla Russia contro Kiev ha ricordato duramente, a noi europei, che la dipendenza dall'energia di Mosca non è più sostenibile. Come possiamo fare affari con chi minaccia l'Europa e porta la guerra ai nostri vicini più stretti? La politica energetica è anche politica di sicurezza» ha aggiunto.

«Ogni kilowattora che generiamo di energia dal solare, dall'eolico, dall'idrico o dalle biomasse riduce la nostra dipendenza dalle fonti fossili» ha spiegato Von der Leyen rimarcando: «Il primo ministro Modi ha annunciato che l'India sarà autonoma sull'energia prima del centenario dell'indipendenza indiana. Sarebbe nel 2047. Quindi è nostro comune interesse che l'indipendenza dalle fonti fossili che importiamo sia una trasformazione in rinnovabili ed energia pulita».

Anche perché, ha osservato la presidente della Commissione, «la domanda di energia cresce drasticamente. In India l'uso di energia è raddoppiato negli ultimi vent'anni e continuerà a crescere. Questa è una buona notizia perché vuol dire che l'economia indiana sta andando bene ma ci mostra, anche l'urgenza della transizione in attività sostenibili e che usino energia pulita».

Il Green Deal, ha ancora sottolineato Von der Leyen, è anche il pilastro del Global Gateway, il programma di investimenti da 300 miliardi varato dall'Ue nei mesi scorsi. Bruxelles ha già varato finanziamenti per centocinquanta milioni per l'Africa che, ha affermato Von der Leyen, «ha un'abbondanza di risorse per l'energia pulita. Ed è nostro comune interesse non solo sviluppare la loro produzione ma anche lo stoccaggio e il trasporto di queste fonti».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA