Archivio Keystone
REGNO UNITO
08.05.2021 - 12:510

920 milioni di euro per 148 carri armati

Il Governo britannico ha dato l'ok per l'acquisto dall'azienda Rheinmetall (RBSL)

Il numero totale di cingolati a disposizione dell'esercito, però, sarà ridotto

LONDRA - Il governo britannico ha firmato un contratto da 800 milioni di sterline (circa 920 milioni di euro) per l'acquisto di 148 carri armati di ultima generazione destinati all'esercito.

Come riporta la Bbc, si tratta dei Challenger 3, che sostituiranno i Challenger 2 in servizio dal 1998.

I nuovi carri armati, che verranno costruiti nello stabilimento della Rheinmetall BAE Systems Land (RBSL) di Telford (Shropshire), saranno i primi nel Paese ad essere completamente digitali, con un sistema in grado di condividere dati e informazioni sul campo di battaglia con altri veicoli a terra ed elicotteri.

Il nuovo contratto fa parte di un piano di ridimensionamento dell'esercito britannico a 72'500 soldati entro il 2025 in seguito ad un maggiore ricorso ai droni e alla guerra cibernetica. Parallelamente, verrà ridotto anche il numero complessivo di carri armati, che attualmente è a quota 227.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Princi 1 mese fa su tio
ne vorrei uno anche io
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-14 11:35:02 | 91.208.130.89