Immobili
Veicoli

STATI UNITIRushdie «attaccato a un respiratore. Probabilmente perderà un occhio»

13.08.22 - 08:19
Lo scrittore è stato pugnalato ieri durante un evento letterario a New York. In manette il 24enne Hadi Matar
keystone-sda.ch
Fonte ats
Rushdie «attaccato a un respiratore. Probabilmente perderà un occhio»
Lo scrittore è stato pugnalato ieri durante un evento letterario a New York. In manette il 24enne Hadi Matar

NEW YORK - Salman Rushdie rischia di perdere un occhio dopo essere stato accoltellato ad un evento letterario nello Stato di New York ieri. Lo ha detto il suo agente dando un aggiornamento sulle condizioni di salute dello scrittore. "

«Salman probabilmente perderà un occhio, i nervi del suo braccio sono stati recisi e il suo fegato è stato ferito e danneggiato», ha detto Andrew Wylie secondo quanto riportato dal New York Times.

«Le notizie non sono buone - ha proseguito l'agente dello scrittore aggredito da un 24enne del New Jersey, Hadi Matar -. Salman è attaccato a un respiratore, in questo momento non è in grado di parlare». Rushdie è stato sottoposto ad un intervento di diverse ore dopo essere stato accoltellato al collo e all'addome.

Hadi Matar, l'aggressore
L'aggressore di Salman Rushdie si chiama Hadi Matar, 24 anni, del New Jersey, ed era entrato all'evento come tutti gli altri spettatori, ha detto la polizia in una conferenza stampa ricostruendo la dinamica dell'attacco. «L'aggressore è saltato sul palco e ha colpito Rushdie sul collo e almeno una volta all'addome».

Dimesso dall'ospedale il moderatore dell'evento
Ralph Henry Reese, il moderatore dell'evento con Salman Rushdie che è stato ferito dall'aggressore dello scrittore in modo lieve, è stato dimesso dall'ospedale. Lo riporta il New York Times. Rushdie è «uno dei più grandi difensori della libertà di parola e di espressione creativa», ha detto in un comunicato sottolineando che «il fatto che questo attacco si sia verificato negli Stati Uniti è indicativo delle minacce che molti scrittori ricevono da parte di molti governi, molti individui e molte organizzazioni».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO