Immobili
Veicoli

AUSTRALIASvolta nella ricerca dei campeggiatori, emergono resti umani

30.11.21 - 16:34
Potrebbero essere quelli di Russell Hill e Carol Clay, scomparsi nel marzo del 2020
keystone-sda.ch (JASON EDWARDS / POOL)
Svolta nella ricerca dei campeggiatori, emergono resti umani
Potrebbero essere quelli di Russell Hill e Carol Clay, scomparsi nel marzo del 2020

DARGO - Una squadra di ricerca impegnata per trovare indizi sui due campeggiatori australiani Russell Hill e Carol Clay, scomparsi da marzo 2020, è incappata oggi in alcuni resti umani vicino a Dargo, in una zona remota dell'Australia.

«I resti devono ancora essere identificati formalmente e si prevede che questo processo richiederà del tempo», ha detto la polizia locale in una dichiarazione.

I campeggiatori, lo ricordiamo, sono scomparsi dal loro remoto campeggio di Wonnangatta Valley nel marzo 2020. L'ipotesi più plausibile, secondo gli agenti, è quella dell'omicidio da parte di un 55enne di Caroline Springs, che è stato ufficialmente arrestato e accusato di duplice omicidio settimana scorsa.

L'arresto è arrivato in seguito alla scoperta di una possibile «scena del crimine» nella grande regione alpina australiana. «Abbiamo individuato un'area specifica e speriamo di localizzare i resti del signor Hill e della signora Clay» aveva detto allora il commissario di polizia Bob Hill. Ed è ciò che potrebbe essere accaduto oggi, in attesa dell'identificazione ufficiale.

La speranza è quella di avere una conferma, «e di poter dare una chiusura alle loro famiglie», ha aggiunto, ribadendo le condoglianze e chiarendo «gli ultimi 20 mesi sono stati un periodo incredibilmente difficile per loro».

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO