Immobili
Veicoli
Reuters
Michael O'Leary, amministratore delegato di Ryanair. Sullo sfondo l'aereo sulla pista di Minsk il giorno del dirottamento.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
6 ore
Via libera del Congresso alla stretta sulle armi
Controlli più severi approvati con 234 voti favorevoli e 193 contrari.
FRANCIA
6 ore
Aereo biposto si schianta sul ghiacciaio del Monte Bianco
Entrambi i passeggeri, un 60enne e un 30enne, hanno perso la vita.
STATI UNITI
7 ore
Estirpato il diritto all'aborto: «Un giorno triste per gli Stati Uniti»
«La Corte suprema ha portato via un diritto costituzionale», ha dichiarato il presidente Joe Biden.
FOTO
STATI UNITI
10 ore
La Corte suprema americana ha cancellato il diritto all'aborto
L'interruzione di gravidanza non sarà più un diritto costituzionale, decideranno gli Stati: «È una questione morale»
ITALIA
11 ore
«La testa della funivia andava cambiata»
I periti hanno ottenuto un rinvio per il deposito delle perizie tecniche. Riconvocate le parti per fine ottobre
STATI UNITI
17 ore
Dosi elevate di Thc «aumentano le brutte esperienze con la cannabis»
Dal 1995 a oggi il tenore della sostanza psicotropa è cresciuto enormemente, dal 4 al 95% in alcuni casi
ITALIA
17 ore
Progettavano un attentato in Italia, fermati due presunti jihadisti
Dopo l'attentato, i due si sarebbero dovuti recare in Africa per unirsi all'organizzazione terroristica
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Kuleba: «Solo le armi assicurano la via diplomatica»
Più di mille i soldati ucraini uccisi negli ultimi due giorni nell'est del Paese.
REGNO UNITO
20 ore
Venti milioni: tutte le vite salvate dai vaccini
Secondo uno studio nel primo anno di campagna vaccinale sono stati evitati il 79% dei decessi grazie al preparato
MONDO
1 gior
Scoperto batterio gigante visibile a occhio nudo
Lungo circa un centimetro, è 5'000 volte più grande della stragrande maggioranza dei batteri.
REGNO UNITO / BIELORUSSIA
15.06.2021 - 21:000
Aggiornamento : 16.06.2021 - 13:18

«Al pilota non fu lasciata alcuna scelta»

Michael O'Leary, Ceo di Ryanair, ha parlato di fronte a una commissione parlamentare sul dirottamento del 23 maggio.

Al pilota fu detto che «se il velivolo fosse entrato nello spazio aereo lituano o avesse tentato l'atterraggio a Vilnius, una bomba che si trovava a bordo sarebbe stata fatta esplodere». Inutili i suoi tentativi di contattare la compagnia: da Minsk dissero «non risponde nessuno».

LONDRA - Già all'indomani dell'atterraggio forzato a Minsk imposto al volo Ryanair, su cui si trovava il giornalista bielorusso Roman Protasevich, l'amministratore delegato della compagnia aerea, Michael O'Leary, aveva parlato senza perdersi in tanti giri di parole di un «dirottamento sponsorizzato dallo Stato». E il pilota, ha aggiunto oggi, non avrebbe potuto fare nulla per opporsi.

Il volo Ryanair FR4978 era decollato lo scorso 23 maggio da Atene, diretto verso la capitale lituana, Vilnius. Il viaggio - ha spiegato O'Leary a una commissione di parlamentari del Regno Unito - ha subito un improvviso cambio di programma quando il velivolo si trovava a una decina di chilometri dal confine lituano.

«Non risponde nessuno»
All'uomo che si trovava ai comandi, l'ufficio del controllo del traffico aereo di Minsk ha detto di aver ricevuto «una minaccia credibile», sul fatto che «se il velivolo fosse entrato nello spazio aereo lituano o avesse tentato l'atterraggio presso l'aeroporto di Vilnius, una bomba che si trovava a bordo sarebbe stata fatta esplodere». Il pilota però ha tergiversato, chiedendo a più riprese di poter parlare con il controllo operazioni della propria compagnia. Senza fortuna.

Dalla torre si sarebbe infatti sentito dire che nessuno negli uffici di Ryanair in Polonia - dove, ha spiegato O'Leary, vengono solitamente deviati i voli in questa area in caso di necessità - aveva risposto al telefono. Da Minsk la minaccia era stata indicata come un allarme rosso e questo «non ha lasciato alternative» al pilota del volo FR4978, che alle 9.46 di quella domenica mattina ha modificato la rotta per fare scalo nella capitale bielorussa.

L'aereo, decollato alle 7.29 di quella mattina, è arrivato a Vilnius solo alle 18.26 di domenica pomeriggio. Con cinque passeggeri in meno: Protasevich, la compagna e tre presunti agenti dei servizi segreti. Il manager irlandese, riporta la BBC, ha aggiunto che l'intero equipaggio avrebbe subito pressioni affinché confermasse in video di aver volontariamente deviato la rotta fino a Minsk. Loro però si sono rifiutati di farlo.

Per Minsk non vi fu alcun dirottamento
Il governo bielorusso, che aveva immediatamente preso le distanze dalle accuse, mantiene la propria linea. Proprio ieri, il numero uno delle forze aeree di Minsk, Igor Golub, ha affermato che quel giorno non fu intercettato alcun volo. «Non vi fu alcun dirottamento e nessun atterraggio forzato per il volo Ryanair», citando i dati strumentali del traffico aereo. Inutile dire che la posizione di Minsk non ha per nulla convinto le autorità internazionali, che hanno più volte richiamato il presidente Alexander Lukashenko, chiedendo la liberazione di Protasevich.

Durante la plenaria dell'Europarlamento della scorsa settimana, il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, è tornato sulla questione, assicurando che l'Unione europea «non si darà pace fino a quando Roman Protasevich e tutti i prigionieri politici non saranno rilasciati» e rivolgendo dure parole all'indirizzo di Minsk. «Un dirottamento è pirateria. Quando ci sono 171 passeggeri a bordo, diventa un rapimento. E quando ad attuarlo è uno stato, si tratta di pirateria di stato e di sequestro», disse l'ex premier belga. «E per cosa? Per mettere le mani su di un giovane giornalista e la sua compagna, in quanto la loro libertà di parola risulta intollerabile per il signor Lukashenko».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-25 02:46:51 | 91.208.130.85