Immobili
Veicoli

FRANCIAEx terroristi in fuga, Bergamin si è costituito

29.04.21 - 11:45
L'ex militante dei Proletari Armati per il Comunismo si è presentato questa mattina al Palazzo di Giustizia di Parigi
Depositphotos (archivio)
Ex terroristi in fuga, Bergamin si è costituito
L'ex militante dei Proletari Armati per il Comunismo si è presentato questa mattina al Palazzo di Giustizia di Parigi
Bergamin è stato condannato definitivamente a 16 anni e 11 mesi per aver ideato l'omicidio del maresciallo Antonio Santoro, ucciso il 6 giugno del 1978 da Cesare Battisti.

PARIGI - Uno dei tre ex terroristi "rossi" segnalati in fuga in Francia ieri dopo la retata che ha portato all'arresto di sette persone si è consegnato alle autorità. Si tratta di Luigi Bergamin, costituitosi questa mattina - riferisce l'Ansa, citando alcune fonti inquirenti - presso il Palazzo di Giustizia di Parigi in presenza del suo avvocato.

L'ex militante dei Proletari Armati per il Comunismo (PAC) è stato condannato a 16 anni e 11 mesi di detenzione, pena definitiva, per il suo ruolo quale ideatore dell'omicidio del maresciallo Antonio Santoro, il capo degli agenti della polizia penitenziaria ucciso il 6 giugno del 1978 da Cesare Battisti. La sua posizione sarà esaminata dagli inquirenti nelle prossime 48 ore.

Nei confronti dell'ex terrorista veneto il magistrato di sorveglianza di Milano, su richiesta del pubblico ministero d'esecuzione Adriana Blasco, aveva dichiarato lo status di "delinquente abituale" il mese scorso, interrompendo di fatto i termini di prescrizione che sarebbero altrimenti scattati a partire dallo scorso 8 aprile.

L'ideologo dei PAC
Bergamin è stato uno dei principali ideologi dei PAC, attivi nel biennio tra il 1977 e il 1979 e che hanno nella figura di Cesare Battisti il loro esponente più famoso. Furono la "terza forza" del terrorismo rosso durante i cosiddetti Anni di piombo e a loro è legata una delle immagini simbolo di quel momento storico: quella di Giuseppe Memeo che impugna a due mani la pistola in via De Amicis a Milano durante uno scontro con le forze dell'ordine.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO