Keystone
REGNO UNITO
19.02.2021 - 09:590

Priorità del vaccino «all'uomo alto 6,2 centimetri»

Un errore del medico ha portato il sistema informatico a credere che fosse obeso, e quindi idoneo al gruppo a rischio

LONDRA - Liam Thorp, redattore di 32 anni, è rimasto stupito quando ha ricevuto la convocazione per effettuare la vaccinazione, dato che non presentava nessuna condizione particolare di salute. 

Dopo una serie di telefonate, il suo medico gli ha detto che era stato inserito nella lista dei pazienti a rischio a causa del suo peso. Nonostante qualche chiletto di troppo, Liam Thorp non si riteneva obeso tanto da poter ricevere il vaccino in anticipo. «Ho messo su qualche chilo durante il lockdown, ma non così tanti» ha scritto su Twitter.

Un'indagine più approfondita ha permesso di scoprire l'errore: il redattore era stato registrato con un'altezza di 6,2 centimetri, anziché 6 piedi e 2 pollici (188 cm). Di conseguenza il suo peso era stato rapportato alla sua altezza, arrivando ad avere un Indice di Massa Corporea pari a 28'000, almeno 1'000 volte superiore alla media del Regno Unito, scrive il Guardian. 

Liam Thorp dovrà dunque aspettare ancora per ricevere il vaccino. 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-15 13:53:45 | 91.208.130.87