Keystone
STATI UNITI
09.09.2020 - 17:280

Armi: record di retate e arresti a New York

Contemporaneamente il tasso di omicidi nella città è salito del 59%

NEW YORK - La città di New York ha un altro primato negativo: in una settimana è stato raggiunto il record di arresti per possesso di arma da fuoco, in totale 160 dal 31 agosto al 6 settembre, oltre il doppio rispetto allo stesso periodo del 2019 (72). L'ultimo dato simile risale a 25 anni fa quando la città era alle prese con la criminalità violenta.

Gli arresti sono stati effettuati durante un altro record di retate anti-armi, 436 in un mese. Si tratta di un aumento di oltre il 36% rispetto allo stesso periodo nel 2019, quando furono compiuti 320 blitz, riportano i media americani.

Contemporaneamente il tasso di omicidi nella città di New York è salito del 59%, in particolare in seguito alle proteste scoppiate per la morte dell'afroamericano George Floyd a fine maggio, mentre le sparatorie sono aumentate del 177%. Nonostante ciò l'amministrazione comunale ha tagliato di un miliardo di dollari il budget destinato alla polizia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-18 22:34:10 | 91.208.130.85