keystone-sda.ch / STF (TOLGA BOZOGLU)
+2
TURCHIA
25.05.2020 - 11:550
Aggiornamento : 13:36

Il Bosforo è tornato turchese durante il coprifuoco

A cui è costretto l'intera Turchia fino a domani per limitare la diffusione del Covid-19

ISTANBUL - Il Bosforo torna turchese. Nelle ultime ore si è ripetuto il fenomeno che in presenza di determinate condizioni atmosferiche e ambientali cambia visibilmente colore allo stretto di mare che divide Istanbul in due parti.

Le immagini, diffuse in queste ore da siti e tv in Turchia con lo sfondo di una metropoli deserta per il coprifuoco imposto fino a domani per la lotta al Covid-19, mostrano le acque di un turchese intenso, con una variazione evidente rispetto all'ordinario blu piuttosto scuro. Il fenomeno avviene dopo giorni di vento e precipitazioni, che avrebbero creato le condizioni per il suggestivo mutamento.

Il mese scorso un effetto analogo si era manifestato sempre durante un lockdown generalizzato. In quel caso gli esperti lo avevano collegato al Poyraz, forte vento da nord-est che soffiava sulla città. In precedenza, invece, il temporaneo cambiamento del colore delle acque era stato attribuito agli effetti della crescita di un particolare microrganismo, un fitoplancton chiamato coccolitoforo.


Quattro giorni di coprifuoco - Prosegue fino alla mezzanotte di domani in Turchia il coprifuoco di quattro giorni per contrastare la diffusione del Covid-19. Il lockdown generalizzato coincide con la festività islamica dell'Eid al-Fitr, che segna la fine del mese di Ramadan.

Dopo la ripresa mercoledì delle attività, Ankara punta a un progressivo ritorno alla "normalità", anche se il presidente Recep Tayyip Erdogan ha precisato che misure di prevenzione e distanziamento sociale verranno comunque previste nei prossimi mesi.

In particolare, da venerdì è attesa la riapertura delle moschee, in coincidenza con la grande preghiera settimanale, nonché nell'anniversario della conquista ottomana di Costantinopoli.

Da inizio giugno la Turchia punta inoltre a rilanciare l'attività del turismo, settore chiave per la sua economia reale. Negli ultimi giorni, il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu è stato impegnato in un'intesa diplomazia telefonica con gli omologhi di molti Paesi per informarli sui protocolli di sicurezza in vista della ripresa dei collegamenti internazionali.

keystone-sda.ch / STF (TOLGA BOZOGLU)
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-17 09:49:03 | 91.208.130.85