keystone
FRANCIA
12.01.2019 - 22:230

Gilet gialli: violenze contro i giornalisti e pestaggi a Rouen

Il ministro della Cultura, Franck Riester, ha parlato su Twitter di un "ignobile linciaggio"

PARIGI - Diversi giornalisti sono stati bersaglio di violenze oggi durante il 9/o atto della protesta dei gilet gialli in Francia. Una guardia che accompagnava un gruppo di giornalisti dell'emittente LCI è stata picchiata a Rouen, in Normandia.

Un video diffuso dal quotidiano Paris Normandie mostra la guardia, che accompagnava con un collega due giornalisti di LCI, circondata e pestata da diverse persone, alcune delle quali indossavano un gilet giallo. L'uomo ha riportato una frattura al naso.

Guarda tutte le 4 immagini

A Parigi, una troupe della stessa LCI è stata circondata da manifestanti, un giornalista è stato gettato a terra prima di essere protetto da altri manifestanti.

Il ministro della Cultura, Franck Riester, ha denunciato su Twitter un «ignobile linciaggio» a Rouen. Il portavoce del governo, Benjamin Griveaux, ha twittato: «Da settimane i giornalisti sono bersaglio di violenze da parte di manifestanti in Francia».

A Tolone, nel sud, due giornalisti video dell'agenzia Afp sono stati inseguiti e minacciati mentre filmavano degli scontri e si sono dovuti rifugiare in un ristorante. A Marsiglia una decina di gilet gialli hanno impedito di lavorare a un giornalista della tv pubblica France 3 e a due fotografi locali, al grido di «l'unica informazione è sui social network». A Tolosa, nel sud-ovest, un gruppo di gilet gialli, secondo il giornalista Lionel Laparade, de La Depeche du Midi, ha aggredito una sua collega sola in automobile.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-03-19 07:43:38 | 91.208.130.87