TURCHIA
19.03.2016 - 10:540
Aggiornamento : 12:54

Istanbul: kamikaze nella via dello shopping, si aggrava il bilancio

Lo scoppio sulla centralissima via Istiklal, a poca distanza da piazza Taksim nei pressi di un centro commerciale

ISTANBUL - Un'esplosione avvenuta stamani alle 10:55 locali (le 9:55 in Svizzera) sulla centralissima via Istiklal a Istanbul, a poca distanza da piazza Taksim nei pressi di un centro commerciale, ha provocato almeno 2 morti e 10 feriti. Lo riferisce la tv privata Ntv. I motivi dell'esplosione restano al momento incerti.

L'area è transennata dalle polizia. La zona, che è pedonale con molti negozi e locali notturni, è solitamente piena di turisti e turchi. L'esplosione è avvenuta tuttavia in un orario meno trafficato.

Dopo l'ennesimo attentato terroristico, che domenica scorsa ha ucciso 37 persone con un'autobomba nel centro di Ankara, l'allarme sicurezza in Turchia è ai massimi livelli.

Giovedì e venerdì le rappresentanze diplomatiche tedesche nel Paese sono rimaste chiuse per la minaccia di un attacco dell'Isis. Le forze di sicurezza sono inoltre in allerta per le celebrazioni del capodanno curdo Newroz, che culmineranno lunedì a Diyarbakir, nel sud-est, ma sono state vietate in quasi tutta la Turchia.

11.06 - Un attacco suicida - L'esplosione è stata provocata da un kamikaze. Lo riferiscono le tv turche.

11.25 - 4 morti e 20 feriti - Il kamikaze ha provocato almeno 4 morti (2 uomini e 2 donne) e 20 feriti, di cui 3 sono in gravi condizioni. Lo rende noto un comunicato del prefetto di Istanbul, Vasi Sahin, confermando anche che si è trattato di un attacco suicida.

11.43 - Carica esplosa prima del previsto - Il kamikaze avrebbe avuto un altro obiettivo, ma l'esplosivo che aveva addosso sarebbe scoppiato prima del previsto. Lo sostiene la Cnn Turk.

Il kamikaze è saltato in aria su Balo Sokak, una stradina all'angolo con viale Istiklal, a pochi metri dalla piazza di Galatasaray e dal centro commerciale Demiroren, il più grande della zona.

La deflagrazione è avvenuta nei pressi di un ristorante di kebab. Secondo le prime ricostruzioni, l'obiettivo dell'attacco era probabilmente un altro.

11.47 - Imposta censura sui media turchi - Come avviene regolarmente nei casi di attacchi terroristici in Turchia, l'autorità radiotelevisiva ha imposto una censura sulla trasmissione di immagini dalla zona dell'attentato. Lo riferisce l'agenzia statale Anadolu.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-01 21:51:59 | 91.208.130.87