La discarica di Atacama

CILELa discarica di Atacama

29.11.22 - 22:19
Rifiuti e spazzatura di ogni genere stanno inondando il celebre deserto cileno. L'allarme della popolazione locale
AFP / Imago
La discarica di Atacama
Rifiuti e spazzatura di ogni genere stanno inondando il celebre deserto cileno. L'allarme della popolazione locale

ALTO HOSPICIO - Copertoni, vestiti, plastica, lamiere e carcasse d’auto. Il famoso deserto cileno di Atacama si sta trasformando in una discarica. Nell’immenso spazio, una volta incontaminato e celebrato dallo scrittore Antonio Sepulveda, non crescono soltanto le bellissime rose di Atacama ma anche rifiuti. Una distesa di spazzatura senza fine. 

Imputato numero uno: il consumismo e la moda. Il Cile è infatti il principale consumatore di vestiti di tutta l’America latina. Chili di vestiti ogni anno raggiungono le coste cilene da Asia, Europa e Stati Uniti. E sistematicamente una buona parte di questi capi inutilizzati finiscono nel deserto.

«Ci sentiamo abbandonati. Sentiamo che la nostra terra è stata sacrificata ma insisto: sono persone senza scrupolo da tutto il mondo che vengono a scaricare la loro spazzatura qui», racconta esausto il sindacato di Alto Hospicio, Patricio Ferreira. «È come il cortile. Non siamo più nemmeno il cortile locale, siamo il cortile del mondo, il che è peggio, e non c'è nessuna consapevolezza del problema».

Tra la polvere del deserto, seppelliti e abbandonati, non si trovano però soltanto vestiti, ma anche tonnellate di ogni genere di rifiuti. Auto usate provenienti dal Giappone o dalla Corea contaminano il deserto fino al punto di essere stato etichettato come "il cimitero delle auto". 

COMMENTI
 
ivandaronch 2 mesi fa su tio
Di tutti i tipi di batteri e virus presenti su questa povera madre terra, noi, gli umani siamo il peggiore. Dalla creazione delle prime forme di possessione e scambio, ha sviluppato una modalita' di farne grandi riserve a tutti i costi. Io come milioni di esseri umani proteggo la nostra madre nel migliore dei modi, altri, col sogno di arricchirsi negando l'evidenza di quanto accade, ammassa senza scrupoli, sfrutta esseri umani e risorse per il suo arricchimento ma non realizza che il ramo che sta' tagliando e' quello sui cui e' seduto (lui come razza umana). La mia unica vera soddisfazione e' che lei (nostra madre) si riprendera', lei stessa come ha fatto molte volte nella sua esistenza si rigenerera' e gli umani saranno solo stati dei batteri di passaggio. Walking the good red road folks.
MissKirova 2 mesi fa su tio
#estinzione.
Trionfx 2 mesi fa su tio
Il problema più grosso sta nel surriscaldamento del cervello umano!! Una banda di fessi..
Rusky 2 mesi fa su tio
l‘essere umano é la creatura più stupida che vive su questo pianeta Terra !
giumello10 2 mesi fa su tio
Che disastro di proporzioni apocalittiche. Urgente! Portare il problema al prossimo G20, anche questo fa parte del peggioramento del clima e al relativo surriscaldamento. Chissà se qualche giornalista voglia fare un reportage e portare a conoscenza del mondo intero questo scempio, potrebbe essere un inizio.
NOTIZIE PIÙ LETTE