Immobili
Veicoli

STATI UNITI«Quando diciamo che dovremo convivere con il virus è perché sappiamo che non lo sradicheremo»

20.09.22 - 17:51
«I contagi sono ancora inaccettabilmente alti» afferma Anthony Fauci
keystone-sda.ch / STF (Gerald Herbert)
Fonte Ats Ans
«Quando diciamo che dovremo convivere con il virus è perché sappiamo che non lo sradicheremo»
«I contagi sono ancora inaccettabilmente alti» afferma Anthony Fauci

WASHINGTON - È molto «improbabile» che il Covid venga eliminato e una nuova variante "sospetta" è all'orizzonte: così Anthony Fauci, ha commentato l'andamento dei contagi con il Sars-Cov2 e le prospettive future.

A poche ore di distanza dalla dichiarazione del presidente Biden - che ha dichiarato «la pandemia è finita» - il suo consigliere medico uscente ha dipinto uno scenario decisamente più preoccupante. Parlando al "Center for Strategic and International Studies", Fauci ha fatto riferimento alla mutazione del Covid BA.2.75.2, potenzialmente preoccupante, ed ha affermato: «Non siamo al punto in cui ci dovremmo trovare, quando diciamo che dovremo convivere con il virus è perché sappiamo che non lo sradicheremo».

«La vera domanda da porsi - ha precisato - è se riusciremo a eliminarlo dagli Usa e dal mondo, e la risposta è che è improbabile in quanto siamo di fronte a un virus altamente trasmissibile e l'immunità che si produce nell'organismo grazie ai vaccini o al contagio stesso è transitoria».

Il direttore dell'Istituto nazionale delle malattie infettive Usa - che lascerà l'incarico a fine dicembre - ha fatto presente che chiaramente rispetto a due anni fa «si sta andando nella giusta direzione, ma i contagi sono ancora inaccettabilmente alti». Inoltre - ha concluso «vedremo con tutta probabilità una nuova variante emergere in autunno-inverno».

NOTIZIE PIÙ LETTE