Immobili
Veicoli
Reuters/Keystone
Nel tondo: Il diplomatico russo Boris Bondarev. Sullo sfondo: una conferenza presso la sede delle Nazioni Unite a Ginevra.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Almeno 14 missili su Kiev, morto un civile
Quattro Paesi del G7 vieteranno le esportazioni di oro russo. Il ministro della Difesa Shoigu in Ucraina.
MONDO
5 ore
Il vaiolo delle scimmie? Per ora non è un'emergenza sanitaria
Il direttore generale dell'Oms non nasconde però la sua preoccupazione sull'evoluzione della minaccia alla salute
ITALIA
17 ore
Centinaia di aerei restano a terra
«Le compagnie hanno cancellato circa 41mila voli per il periodo estivo, tagliando 6,5 milioni di biglietti»
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Severodonetsk è stata occupata
Ne dà l'annuncio il sindaco della città. I russi sarebbero entrati anche nell'impianto Azot
NORVEGIA
23 ore
Oslo, la sparatoria considerata «atto di terrorismo islamista»
Due persone sono rimaste uccise. Almeno 21 i feriti. In manette un uomo di 42 anni
UCRAINA
1 gior
«Mosca sta tentando di trascinare Lukashenko nella guerra»
È la lettura che l'intelligence di Kiev propone in relazione ai presunti attacchi provenienti dal territorio bielorusso
ITALIA
1 gior
I giorni di Giuda nelle "ultime" parole di Borsellino
Esattamente trent'anni fa, il magistrato italiano pronunciava il suo "j'accuse". Fu il suo ultimo discorso in pubblico.
FOTO
ECUADOR
1 gior
Lasso teme un golpe degli indigeni
Sono quasi 14mila i manifestanti mobilitati in tutto il Paese. Il presidente si è detto «aperto al dialogo»
STATI UNITI
1 gior
Armi, Biden firma la stretta mentre il Paese protesta per l'aborto
Nel frattempo, un gruppo di 83 magistrati (in 28 Stati) ha annunciato che non perseguiranno chi cerca o pratica l'aborto
FOTO
NORVEGIA
1 gior
Oslo, sparatoria fuori da un locale gay: 2 morti
Oltre una ventina i feriti. L'autore è stato arrestato. La polizia indaga per terrorismo. Annullato il Pride
STATI UNITI
1 gior
Via libera del Congresso alla stretta sulle armi
Controlli più severi approvati con 234 voti favorevoli e 193 contrari.
RUSSIA / SVIZZERA
25.05.2022 - 11:000
Aggiornamento : 11:27

L'ex diplomatico russo all'Onu ora ha paura

Boris Bondarev aveva rassegnato le sue dimissioni in segno di protesta contro l'aggressione all'Ucraina voluta da Putin.

Ora il diplomatico è stato messo sotto protezione dalle autorità elvetiche. «Li ringrazio. È incredibilmente importante avere qualcuno che ti sostiene e protegge. Mi piacerebbe rimanere in Svizzera e trovare un nuovo lavoro».

GINEVRA - Il diplomatico russo presso le Nazioni Unite a Ginevra Boris Bondarev teme per la sua vita dopo aver rassegnato le dimissioni in segno di protesta contro la guerra in Ucraina e il presidente Vladimir Putin. In un'intervista ha espresso gratitudine per la protezione offerta dalle autorità svizzere.

«Quando sei solo e devi aspettarti, a torto o a ragione, di essere vittima di violenza, è incredibilmente importante sapere che c'è qualcuno che ti sostiene e cerca di proteggerti», ha dichiarato il diplomatico 41enne al Tages-Anzeiger di oggi. Egli «ringrazia sentitamente» la missione svizzera presso le Nazioni Unite a Ginevra e il governo elvetico per questo.

Dopo le dimissioni - le prime di un rappresentante ufficiale della Russia - Bondarev per il momento vuole rimanere in Svizzera e cercare un nuovo lavoro. Sta valutando tutte le opzioni, compresa quella di chiedere asilo in Svizzera o in un altro Paese.

Bondarev ha affermato che le sue aperte critiche al presidente russo Vladimir Putin e al ministro degli esteri Sergei Lavrov sono giudicate un crimine in Russia. «Non sono considerato solo un oppositore, come diplomatico sono anche un funzionario. Quindi un procedimento penale è quasi certo per me», ha detto aggiungendo di avere paura per la sua famiglia, i suoi parenti e i suoi amici più stretti.

In merito alle motivazioni del suo gesto, il diplomatico dimissionario ha detto di voler essere d'ispirazione per i colleghi e i connazionali che pensano di non poter fare nulla: «È sempre possibile alzarsi e dire la verità».

Il consigliere della missione russa presso le Nazioni Unite a Ginevra si è dimesso lunedì dopo 20 anni di servizio per protestare contro la guerra di aggressione della Russia contro l'Ucraina. Il Cremlino ha preso le distanze e il portavoce ha affermato che Bondarev «non è più con noi, è contro di noi».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tiki8855 1 mese fa su tio
È inutile tirare il sasso per poi nascondere il braccio....
M70 1 mese fa su tio
certo x tutti il lavoro in Svizzera..tranne per i ticinesi. vergogna!
Dex 1 mese fa su tio
Ho notato che nessuno ha fatto nulla per far cessare la guerra. Mi sembra che la vogliono tutti sta maledetta guerra 😡
Nicola1987 1 mese fa su tio
Alle azioni si risponde alla conseguenze, ma non a carico nostro
Sogno 1 mese fa su tio
@Nicola1987 Vorrei vedere se fossi tu al suo posto.....
seo56 1 mese fa su tio
La Russia democratica 😡😡😡😡 Putin deve essere sconfitto e rinchiuso in galera a pane e acqua
gmogi 1 mese fa su tio
Ma si dai trovati un lavoro qui da noi, tanto l’importante è non essere Svizzeri (Ticinesi) per poter lavorare
Swissabroad 1 mese fa su tio
@gmogi Il solito piagnone locale.
leopold 1 mese fa su tio
@gmogi Razzismo sempre presente e dilagante. Utilizzo corretto della lingua italiana, un aspetto a molti sconosciuto. Ecco e per fortuna, giungono persone in Ticino per poter lavorare e portare cultura. D'altronde "gmogi" non si può offrire attività professionali ad analfabeti funzionali...
Tiki8855 1 mese fa su tio
@gmogi basta essere ucraini con il permesso S e tutte le porte sono aperte!
Shion 1 mese fa su tio
@leopold Bravo. Infatti il frontalierato ci ha portato la cultura del dumping e un mare di polveri fini, fantastico.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-26 14:01:32 | 91.208.130.87