Keystone
Carles Puigdemont.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ITALIA/ISRAELE
5 ore
Eitan, ora la nonna denuncia la zia
Aya Biran Nirko accusata di «uso illegale» dei cellulari dei genitori di Eitan e di furto.
REGNO UNITO
6 ore
L'antiterrorismo guida le indagini sul deputato ucciso
Il killer avrebbe 25 anni e sarebbe, secondo il Daily Telegraph, «di origini somale».
GERMANIA
6 ore
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
8 ore
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
STATI UNITI
11 ore
Gli USA riaprono ai vaccinati
Le nuove norme legate ai viaggi entreranno in vigore dall'otto novembre
REGNO UNITO
12 ore
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
FOTO
NORVEGIA
13 ore
Kongsberg, l'arciere killer in custodia in una struttura medica
Il 37enne, che avrebbe ammesso le proprie responsabilità, sarà sottoposto a una valutazione psichiatrica
LE FOTO
ITALIA
14 ore
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
14 ore
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
MONDO
15 ore
Tumore al seno, un farmaco riduce di un terzo il rischio di recidiva
Si tratta della molecola "abemaciclib" abbinata alla terapia endocrina. I risultati di uno studio
MONDO
16 ore
Il mondo mostra il girovita: chi consuma troppo, chi nulla
Chi spreca cibo e chi non ne ha. L'impatto di Covid e tensioni politiche si fa sentire
STATI UNITI
16 ore
Uccise un'amica nel 2000, condanna a vita per il milionario Robert Durst
Vent'anni dopo il delitto, l'ormai 78enne è stato condannato al carcere a vita
ITALIA
24.09.2021 - 08:390

Il leader catalano Puigdemont arrestato in Italia

Il giudice dovrà ora decidere «se rilasciarlo o ordinare l'estradizione» in Spagna

ALGHERO - L'ex presidente della Catalogna Carles Puigdemont è stato arrestato dalla polizia al suo arrivo ieri sera all'aeroporto di Alghero, in Sardegna, sulla base di un mandato di arresto europeo emesso dalle autorità spagnole. Al momento si trova nel carcere di Sassari. 

Secondo il quotidiano El País, che cita fonti giuridiche, l'udienza di Puigdemont è stata già fissata per le 9 del mattino di oggi.

Il giudice dovrà decidere «se rilasciarlo o ordinare l'estradizione» in Spagna, secondo quanto scrive l'entourage dell'ex presidente catalano in una nota. Dopo l'arresto, la diplomazia spagnola si è attivata inviando il console onorario di Spagna per le province di Sassari, Nuoro e Oristano, l'avvocato algherese Fabio Bruno, con l'obiettivo di verificare che al leader dell'indipendentismo catalano sia garantito il rispetto delle regole internazionali.

Ad Alghero, unica città italiana di cultura e lingua catalana, il leader indipendentista doveva partecipare ad un incontro con il movimento autonomista sardo ed incontrare il presidente della Regione, Christian Solinas, e il presidente del consiglio regionale, Michele Pais.

L'avvocato di Puigdemont, Gonzalo Boye, ha scritto su Twitter che il suo assistito è stato ammanettato in base a un ordine di arresto che sarebbe in realtà «sospeso». La parola passa ora ai giudici della Corte d'Appello di Sassari.

Carles Puigdemont, la cronistoria:

Il 30 ottobre 2017 Puigdemont era espatriato a Bruxelles per sottrarsi all'arresto dopo che la Procura di Madrid aveva accusato di ribellione l'intero esecutivo catalano in seguito al referendum del primo ottobre del 2017 sull'indipendenza di Barcellona. L'ex presidente si era rifiutato di tornare in patria per testimoniare e le autorità spagnole avevano emesso a suo carico un mandato d'arresto europeo che un mese dopo il Tribunale supremo aveva ritirato, consentendo così a Puigdemont di viaggiare per internazionalizzare la sua causa, senza però autorizzarne il rientro in Spagna.

A marzo del 2018 le autorità spagnole hanno emanato un nuovo mandato di arresto europeo nei confronti di Puigdemont, fermato in Germania mentre tenta di tornare in Belgio dalla Finlandia. Berlino lo rilascia, ma gli proibisce di lasciare il Paese. A luglio un tribunale locale in Germania si rifiuta di estradare l'ex leader con l'accusa di ribellione e ritira le misure che gravavano su di lui. Puigdemont torna in Belgio.

Il 26 maggio 2019 è stato eletto parlamentare europeo ma non ha potuto recarsi a Madrid per ricevere l'investitura ufficiale, pena l'arresto. La Spagna non considera infatti il leader catalano un europarlamentare, quindi non ne riconosce l'immunità che invece gli è stata riconosciuta dall'assemblea di Strasburgo il 2 giugno del 2020.

A marzo del 2021 il Parlamento europeo ha votato a favore della revoca dell'immunità di Puigdemont ed il 30 luglio del 2021 il Tribunale dell'Unione europea ha respinto la richiesta di sospensione della revoca dell'immunità parlamentare all'ex presidente della Catalogna e ai suoi ex ministri Toni Comín e Clara Ponsatí. «Non vi è motivo di ritenere che le autorità giudiziarie belghe o le autorità di un altro Stato membro possano eseguire i mandati d'arresto europei emessi nei confronti dei deputati e consegnarli alle autorità spagnole», sentenzia il Tribunale dell'Ue.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 3 sett fa su tio
Solo l’Italia poteva fermarlo!! Vergognoso..
mastermi 3 sett fa su tio
@seo56 se lo hanno arrestato avevano un ordine del governo spagnolo o mandato europeo, nel caso, lo avrebbero arrestato anche qui se ci fossero stati i presupposti scritti sopra. :-)
Heinz 3 sett fa su tio
@mastermi Solo in Italia?? Come al solito patli a Vanvera, visto che è già stato fermato in altri parsi europei negli ultimi anni.
Heinz 3 sett fa su tio
@mastermi P.S. Vergogna?? Ma comincia a vergognarti tu per tutte quelle che ha combinato il tuo paese, poi ne riparliamo, ipocrita!
Tato50 3 sett fa su tio
@Heinz Uella "Uno", guarda che nel tuo paese, se hai il televisore, non manca giorno che combinate disastri. L'ultima è la più bella ed è successa oggi ;-)) Puigdemont è stato rilasciato ed è libero come un uccellino ma la cosa più bella è che può lasciare l'Italia in attesa della decisione sulla sua estradizione che sarà presa il 4 ottobre !!!! Pagliacci, questa è la vostra "giustizia" che fa un figurone nel fermo e un tremendo figurone per sbarazzarsene. Speriamo che non venga in Svizzera perché ve lo riportiamo a casa vostra. Ma quando due mesi fa era in Germania come mai non l'hanno fermato ? Per evitare figuracce come quelle dei tuoi "giustizieri" ;-(((
Heinz 3 sett fa su tio
@Tato50 In Germania successe esattamente lo stesso, lo presero, fini dentro per settimane, poi pagò una cauzione per uscire in attesa di processo per estradizione, scappò in belgio e fini tutto cosi. Quindi... cosa cambia? Nulla ma se succede in Italia c'è chi fa la morale.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-16 03:46:12 | 91.208.130.86