Immobili
Veicoli
Deposit
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
RUSSIA
5 min
Putin è stato operato per un cancro?
Nuove voci sullo stato di salute dello "zar": il ricovero; i filmati già pronti e i sosia per sostituirlo in pubblico.
INDIA
55 min
Temperature da record a Delhi: 49,2 gradi
Nei prossimi giorni sono previste altre ondate di caldo estremo e assenza di piogge
STATI UNITI
3 ore
Altre due sparatorie negli Stati Uniti
La prima in California all'interno di una chiesa, mentre la seconda in Texas, durante un litigio in un mercatino
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
Le truppe ucraine di Kharkiv arrivate al confine con la Russia
In corso negoziati per evacuare Mariupol, anche per coloro che si trovano nell'acciaieria, ha fatto sapere il presidente
COREA DEL NORD
15 ore
Covid, per la Corea del Nord è come essere ancora nel 2020
Nel Paese sono stati rilevati oltre 820mila casi. Dopo aver rifiutato i vaccini, Pyongyang chiederà ora aiuto alla Cina?
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
17 ore
«L'esercito russo è in un vicolo cieco»
Il presidente ucraino Zelensky prevede una nuova offensiva delle truppe di Mosca nel Donbass. Ma non abbassa la testa
GIAPPONE
21 ore
Il Giappone commemora i 50 anni dalla restituzione di Okinawa
Ma non sono mancate anche le proteste. Sull'intera isola sono ancora dislocati 26'000 militari statunitensi
STATI UNITI
21 ore
Piccolo aereo si schianta contro un ponte a Miami
Colpito anche un SUV che stava transitando in quel momento. Nello schianto è morta una persona
FINLANDIA
21 ore
Nato, la Finlandia chiederà ufficialmente l'adesione
Lo ha annunciato il presidente finlandese Sauli Niinistö in conferenza stampa
NUOVA ZELANDA
15.09.2021 - 13:200

Il partito Maori propone di cambiare il nome alla Nuova Zelanda

Attraverso una petizione chiedono anche di dare maggiore importanza alla lingua te reo Māori

AUCKLAND - Presto la Nuova Zelanda potrebbe chiamarsi Aotearoa. O almeno è quello che si augura il partito Maori, che ha lanciato una petizione per cambiare i nomi dei luoghi (città, paesi e montagne...) in lingua te reo Māori. 

«È ormai tempo che il te reo Māori venga riportato nella sua legittima posizione come prima lingua ufficiale di questo paese. Siamo un paese polinesiano, siamo Aotearoa» si legge nella dichiarazione della petizione, riportata dalla Cnn. In particolare i parlamentari chiedono che il processo linguistico del "ritorno alle origini" venga terminato entro il 2026. 

Stando ai dati contenuti nella dichiarazione, la padronanza della lingua te reo Māori è scesa dal 90% nel 1910 al 26% nel 1950. In particolare viene incolpata la Corona «che è riuscita a spogliarci con successo della nostra lingua». E spetta dunque sempre alla Corona «ripristinare lo status della nostra lingua». 

Ma la petizione si spinge anche oltre, chiedendo che la lingua sia accessibile in tv, in radio, sui cartelli stradali, sulle cartine, nelle pubblicità e presente anche nel sistema educativo. 

In poche ore la petizione ha già raggiunto le 25'000 firme. 

La primo ministro neozelandese non si è ancora sbilanciata sulla questione. Lo ha fatto invece l'oppositore David Seymour: «Le persone sono già libere di usare i nomi dei luoghi Maori. Quello che il partito Maori sta dicendo è che vorrebbe vietare alle persone di chiamare il nostro paese Nuova Zelanda». 

Già negli ultimi decenni si è comunque assistito ad un cambiamento dei toponimi di alcune isole, come per l'Isola di Pasqua che è tornata ad essere chiamata Rapa Nui (in lingua rapanui, sempre polinesiana come il te reo), per Tuvalu (in precedenza Isole Ellice), Kiribati (Gilbert's Islands) e Vanatu (Nuove Ebridi). 

Curiosità - Taumatawhakatangihangakoauauotamateaturipukakapikimaungahoronukupokaiwhenuakitanatahu è il nome in te reo Māori di una collina della nuova Zelanda. Lunga 85 lettere, significa "la collina su cui Tamatea, il capo di grande statura fisica e fama, ha suonato sul suo flauto un lamento in memoria di suo fratello". Gli abitanti della zona, per comodità, lo abbreviano in Taumata. 

Imago
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-16 10:25:38 | 91.208.130.87