Imago
ARABIA SAUDITA
27.07.2021 - 18:580

Covid: divieto d'espatrio per 3 anni per chi torni da un Paese a rischio

Lo ha introdotto Riad. Presto, a poter lasciare il Regno saranno del resto solo i vaccinati.

RIAD - L'Arabia Saudita arriva a estremi rimedi per dissuadere i propri cittadini dal viaggiare verso Paesi particolarmente a rischio per quanto riguarda il pericolo di contagio da nuovo coronavirus. Riad minaccia in particolare chi torni da queste destinazioni di vedersi negare l'espatrio per tre anni.

Chiunque si rechi «direttamente o passando per altri Paesi» in uno Stato contenuto nella lista nera di Riad si esporrà «a pene serie al suo ritorno e al divieto di lasciare il Regno per un periodo di tre anni», si legge in un comunicato odierno del Ministero dell'interno saudita. La misura è adottata in considerazione dell'attuale situazione pandemica.

A causa dei numeri dei contagi o della diffusione della variante Delta, dal 4 luglio scorso a questa parte Riad ha vietato i viaggi verso Etiopia, Emirati Arabi Uniti, Vietnam, Afghanistan e Indonesia. Il 19 luglio scorso il Regno ha del resto annunciato che, a partire dal 9 agosto prossimo, solo chi sia stato completamente vaccinato contro il Covid-19 potrà lasciare il Paese. Eccezioni sono contemplate per i minori di 12 anni e chi sia guarito dalla malattia nei sei mesi precedenti.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-24 11:11:16 | 91.208.130.85