Reuters
REGNO UNITO / PORTOGALLO
07.06.2021 - 15:530
Aggiornamento : 18:16

Turisti britannici in fuga dal Portogallo

Alcuni testimoni parlano di «scene caotiche» agli aeroporti lusitani

A causare il fuggi fuggi generale la rimozione del Paese iberico dalla "lista verde"

FARO - Lunghe code, prenotazioni cancellate all'ultimo e voli anticipati: la situazione all'aeroporto di Faro, come in altri scali portoghesi, è decisamente caotica.

Il motivo? La fuga dei turisti d'oltremanica dal Portogallo, che è stato reinserito nella lista "ambrata" del Regno Unito, ovvero destinazione dal quale - al ritorno - è necessaria la quarantena. Così, per rientrare prima della stretta, un testimone ha raccontato all'emittente Bbc di scene «caotiche», con «lunghe code», e decine di passeggeri esasperati in corsa verso i gate, «è stato come assistere ad una corsa ad ostacoli».

British Airways ha dichiarato che ci sono ancora pochissimi posti disponibili sui voli di ritorno per il Regno Unito, chiarendo che i passeggeri che stanno cambiando volo per anticipare il rientro non dovranno pagare una tassa o la differenza di prezzo. 

Qualche settimana fa, lo ricordiamo, migliaia di turisti dal Regno Unito hanno iniziato a recarsi in Portogallo, in quanto unico Paese europeo sulla "lista verde". Lista da cui, però, il Portogallo è stato ora rimosso, provocando le ire e le critiche sia dei passeggeri che dei tour operator. In particolare, a pesare sulla decisione, i timori di diffusione della variante Delta (inizialmente chiamata "indiana").

Il Ministro della Sanità Matt Hancock ha confermato che si tratta di una mossa attuata «per prudenza», in quanto la variante Delta «è del 40% più trasmissibile della variante Alpha (inglese, ndr)» ed è già «quella dominante» nel Regno Unito, che ha vissuto un aumento dei casi, ma - per il momento - non di ricoveri.

 

Reuters
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Area57 3 mesi fa su tio
👎👎
Area57 3 mesi fa su tio
👎👎👎
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-24 10:40:24 | 91.208.130.89