Keystone
GERMANIA
30.01.2021 - 19:380

Vaccini, la Germania pensa già al 2022

Le autorità tedesche sta ordinando dosi per il prossimo anno per mantenere l'immunità della popolazione.

Preoccupano in particolar modo le varianti. Il Ministro della Salute: «Li ordiniamo per precauzione. Se non ne avremo bisogno, meglio così».

BERLINO - La Germania sta ordinando vaccini per il 2022 nel caso in cui fossero necessarie dosi regolari o di richiamo per mantenere la popolazione immune dalle varianti di Covid-19. Lo ha detto il ministro della Salute tedesco Jens Spahn parlando online con un gruppo di operatori sanitari, mentre cresce in Europa la frustrazione per la lentezza con cui procedono i programmi vaccinali. Lo riporta il Guardian.

Ora stiamo effettivamente ordinando ulteriori vaccini per il 2022, per averne almeno alcuni a portata di mano", ha detto Spahn.

«Nessuno sa se avremo bisogno di un richiamo... Con l'ampliamento delle capacità di produzione, ordineremo vaccini per precauzione. Se non ne avremo bisogno, bene, se invece sì allora saranno disponibili».

Il ministro ha quindi ha difeso i progressi compiuti nell'acquisizione e nella somministrazione dei vaccini, affermando che 2,3 milioni degli 83 milioni di tedeschi hanno già ricevuto la prima dose.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 18:12:45 | 91.208.130.86