keystone-sda.ch (SERGEI SHELEG / BELTA POOL)
Il contestato Presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko.
BIELORUSSIA
29.10.2020 - 12:450

Lukashenko promuove il comandante della polizia

L'uomo, che ha represso con violenza le manifestazioni, sarà a capo del Ministero dell'Interno

MINSK - È stato annunciato un cambio al vertice del Ministero dell'Interno in Bielorussia.

Il Presidente Aleksandr Lukashenko ha infatti nominato come nuovo capo del dicastero Ivan Kurbakov, il comandante della polizia di Minsk che ha finora cercato di reprimere con la violenza le manifestazioni antiregime.

L'ormai ex ministro Yuri Karayev diventa invece consigliere presidenziale e ispettore per la regione di Grodno.

Lo riportano le agenzie di stampa russe Interfax e Ria Novosti.

Lukashenko, ricordiamo, aveva dichiarato ieri che gli studenti che partecipano alle manifestazioni antiregime in Bielorussia «dovrebbero essere espulsi dalle università». 

«Chiunque si unisca ai cortei non autorizzati in violazione della legge perde il diritto di essere uno studente», ha dichiarato il contestato Presidente.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-27 01:32:36 | 91.208.130.87