Keystone - foto d'archivio
BRASILE
08.05.2020 - 13:290

Dall'artrite reumatoide al coronavirus

Al via i test con il tocilizumab su 150 pazienti ricoverati che hanno specifiche alterazioni di salute

BRASILIA - Uno studio con un nuovo farmaco per combattere il coronavirus inizierà a essere testato nei prossimi giorni in Brasile. In un'intervista alla Radio Bandeirantes, la coordinatrice dell'Unità di terapia intensiva dell'Ospedale Beneficencia Portuguesa, Viviane Cordeiro Veiga, ha commentato l'esperimento con tocilizumab.

«Il trattamento con il tocilizumab verrà effettuato su un gruppo di 150 pazienti ricoverati in ospedale per Covid-19 che hanno specifiche alterazioni di salute, come cambiamenti nella tomografia toracica, insufficienza polmonare, cambiamenti negli esami di laboratorio che possono suggerire un profilo più grave», ha detto l'esperta.

La dottoressa ha sottolineato che il farmaco è attualmente utilizzato in pazienti con artrite reumatoide e che sarà osservato se ci sarà una diminuzione dell'infiammazione causata all'organismo dalla malattia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-22 22:57:10 | 91.208.130.85