UK Parliament/Jessica Taylor
Ritrovato l'ingresso segreto alla Camera dei Comuni.
REGNO UNITO
28.02.2020 - 06:000

Ritrovato l'ingresso segreto alla Camera dei Comuni inglese, risale al 1661

Scoperte le cerniere originali delle due porte in legno alte tre metri e mezzo. Trovati anche diversi graffiti.

«Pensare che questo passaggio è stato utilizzato da così tante persone che hanno fatto la storia è incredibile».

LONDRA - Una scoperta che ha dell’incredibile quella effettuata presso la Camera dei Comuni di Londra. Gli studiosi hanno infatti trovato, quasi casualmente, un ingresso segreto, utilizzato per secoli da numerose personalità politiche, come il primo ministro del Regno Unito, Robert Walpole. La porta sarebbe stata costruita in occasione dell’incoronazione di Carlo II, avvenuta nel 1661.

Gli storici credevano che l’ingresso fosse stato murato dopo i lavori di ricostruzione in seguito ai bombardamenti della seconda guerra mondiale. Tuttavia, durante le ricerche per il restauro di Westminster, gli studiosi si sono imbattuti nella porta. 

«Stavamo cercando tra i 10’000 documenti non ancora catalogati, quando abbiamo trovato le piantine dell’ingresso. Osservando da vicino i pannelli di rivestimento, ci siamo accorti di un piccolissimo buco della serratura in ottone che nessuno aveva mai notato prima. Una volta fatta una chiave per aprirla, abbiamo trovato l’ingresso segreto» ha dichiarato Liz Hallam Smith, consulente storico dell’Università di York. 

In quella che sembra essere una piccola stanza, il team ha scoperto delle cerniere originali delle due porte in legno alte tre metri e mezzo. All’interno della stanza sono stati trovati anche dei graffiti dei muratori che aiutarono Sir Charles Barry a restaurare il palazzo dopo l’incendio del 1834.

Un’altra scritta è stata lasciata dagli uomini che hanno contribuito a murare l’ingresso nel 1851: «Questa stanza è stata chiusa da Tom Porter che era molto affezionato a Ould Ale”. E ancora si può leggere: “Questi muratori sono stati impiegati per riparare il chiostro l’11 agosto 1851, veri democratici”. 

Mark Collins, storico delle proprietà del Parlamento, sta dunque cercando i discendenti di Tom Porter, per mostrare loro dove lavorava il lontano parente. 

Dopo la sorpresa di aver scoperto l’ingresso segreto, eccone subito un’altra: la luce. Gli specialisti sono stati infatti in grado di accendere la lampadina presente nella stanza. L’interruttore è stato probabilmente inserito negli anni ‘50 in seguito ai lavori di restauro. 

«Pensare che questo passaggio è stato utilizzato da così tante persone che hanno fatto la storia è incredibile» ha raccontato Sir Lindsay Hoyle, relatore della Camera dei Comuni. 

Le ricerche hanno dimostrato che il percorso era utilizzato per spostarsi dalla vecchia Camera dei Lord alla sala dove si trovavano il re e la regina. L’ingresso fu poi utilizzato per le successive incoronazioni e quotidianamente dai parlamentari per accedere alla Camera dei Comuni originale. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 15:26:48 | 91.208.130.85