Harry e Meghan, un terremoto "reale"

Il distacco di un principe dalla sua famiglia reale è un fatto storicamente mai accaduto prima. Harry e Meghan lo hanno fatto. Perché?

di Redazione
Luca Fusco/ redazione
di Filippo Zanoli
Giornalista

"La mia famiglia ed io sosteniamo interamente il desiderio di Harry e Meghan di creare una nuova vita per la loro giovane famiglia". Firmato: la Regina Elisabetta. Altro che Brexit. Questa è la Megxit. La Gran Bretagna, dopo la fuoriuscita dall’Unione Europea, è stata, e lo è tutt’ora, nuovamente scossa e divisa dalla voglia di uscire dalla vita della monarchia britannica da parte del principe Harry e di sua moglie Meghan Markle che proprio la scorsa settimana hanno ricevuto il benestare, con la condizionale, da parte della corona.


Keystone

La Regina, quel “sì” sofferto

Impossibile non partire l’analisi di quanto successo nella casa reale inglese dalla stretta attualità. L'annuncio è arrivato lunedì 13 gennaio con tanto di comunicato al termine del delicato vertice a Sandringham tra i componenti `senior´ della Famiglia reale. Convocato dopo la decisione dei duchi del Sussex di sfilarsi dagli obblighi della Casa. "Sebbene avremmo preferito che rimanessero membri a tempo pieno della Famiglia Reale, rispettiamo e comprendiamo il loro desiderio di vivere una vita più indipendente, pur rimanendo parte importante della mia famiglia", ha affermato Elisabetta. Nel comunicato di Buckingham Palace, la regina però ha preannunciato un doveroso "periodo di transizione in cui i duchi del Sussex trascorreranno del tempo in Canada e nel Regno Unito. 

I primi segnali di gelo reale, il Natale da separati


Keystone
Il discorso di Natale della regina: sul tavolo le foto di tutti i componenti della famiglia reale, tranne Harry e Meghan

Difficile risalire alle origini della “rottura”. O meglio, del desiderio di “libertà” che la coppia Harry e Megan hanno maturato e manifestato col tempo. Che il clima fosse ostile nella casa reale inglese lo si era capito già a Natale con le prime avvisaglie di un rapporto più che incrinato tra la Regina Elisabetta e i duchi di Sussex. In particolare la duchessa Meghan ha patito così tanto il rigido protocollo reale, come Diana prima di lei. Tanto da trascinare Harry in Canada per un mese e mezzo convincendolo addirittura a rompere con la tradizione: niente Natale nel castello di Sandringham con la nonna e il resto della famiglia reale. Un vero e proprio affronto che non è andato già a nessuno a Buckingham Palace. La ritorsione è stata immediata. Nel consueto discorso di Natale, ai sudditi, la sovrana seduta alla propria scrivania era contornata da tutte le foto di famiglia. C’erano tutti, o meglio quasi tutti. Carlo e Camilla, a seguire il 98enne principe Filippo, William e Kate con i tre figli George, Charlotte e Louis e infine l'immagine del padre, Giorgio VI. Assenti, ingiustificati, ma probabilmente in punizione, proprio Harry, Meghan ed il loro piccolo Archie.

Il desiderio di normalità, i post di Harry e Meghan


Keystone

Un fulmine a ciel sereno per qualcuno. Una grana annunciata per altri. Il principe Harry e Meghan hanno deciso di rinunciare al loro "ruolo senior" di membri della famiglia reale britannica per diventare "economicamente indipendenti" nelle loro attività pubbliche e di beneficenza. Lo hanno fatto, dopo una serie di indizi abbastanza chiari ed inequivocabili, disseminati in tutto il periodo natalizio, in un post sul loro profilo Instagram. "Dopo molti mesi di riflessione e discussioni interne - si legge nel post pubblicato dai duchi di Sussex - quest'anno abbiamo scelto di effettuare una transizione iniziando a ritagliarci un nuovo ruolo progressivo all'interno di questa istituzione. Intendiamo fare un passo indietro come membri 'senior' della famiglia reale e lavorare per diventare finanziariamente indipendenti, pur continuando a sostenere pienamente Sua Maestà la Regina. È con il suo incoraggiamento, in particolare negli ultimi anni, che ci sentiamo pronti a fare questo passo". 


Keystone
«Intendiamo fare un passo indietro come membri 'senior' della famiglia reale e lavorare per diventare finanziariamente indipendenti»

 

 

"Ora - proseguono - abbiamo in programma di bilanciare il nostro tempo tra il Regno Unito e il Nord America, continuando a onorare il nostro dovere nei confronti della Regina, del Commonwealth e dei nostri mecenati. Questo equilibrio geografico ci consentirà di allevare nostro figlio con un apprezzamento per la tradizione reale in cui è nato, fornendo allo stesso tempo alla nostra famiglia lo spazio per concentrarci sul prossimo capitolo, incluso il lancio del nostro nuovo ente di beneficenza. Non vediamo l'ora di condividere i dettagli completi di questo entusiasmante prossimo passo a tempo debito, mentre continuiamo a collaborare con Sua Maestà La Regina, il Principe di Galles, il Duca di Cambridge e tutte le parti interessate".

 

 

 

I dissidi tra Harry e William, la smentita a denti stretti


Keystone
Il giorno del funerale di Lady Diana


Keystone
Maggio 2018: è il giorno del matrimonio di Harry

Una delle immagini più emblematiche dei reali d’Inghilterra era quella di Carlo, William ed Harry, padre e figli, uno affianco all’altro seguire il feretro di Diana durante i funerali di Lady D. In generale William e Harry sono apparsi sempre molto uniti, anche nel ricordo e nell’affetto che gli aveva dato la madre Diana Spencer. Inseparabili, immortalati in divisa, in tenute eleganti e sportive sempre l'uno al fianco dell'altro. Ora la storia è cambiata. I dissapori in casa Windsor sono tangibili nelle parole con cui Williams avrebbe dichiarato tutto il suo disappunto nei confronti del fratello per quello che sta succedendo. "Ho messo il braccio intorno alle spalle di mio fratello per tutta la vita e non posso farlo più, siamo entità separate. L'ho protetto per tutta la vita, ora non posso più farlo – le parole pronunciate secondo il Sunday Times - Sono triste per questo. Tutto quello che possiamo fare, tutto quello che posso fare io, è cercare di sostenerli e sperare che arrivi il momento in cui torneremo a esprimerci con una sola voce. Voglio che tutti giochino nella stessa squadra". Pensieri e parole, attriti soprattutto che i due fratelli ci hanno tenuto a smentire in un comunicato congiunto diffuso proprio a ridosso della riunione di famiglia a Sandringham.

Eppure era stato il principe Harry in persona lo scorso ottobre ad ammettere di avere un rapporto tra “alti e bassi” con il fratello maggiore William. Lo aveva detto in un’intervista, concessa, sempre in coppia con la consorte Meghan, all’Itv. “Noi siamo fratelli e saremo sempre fratelli ma certamente al momento siamo su strade diverse“.

Cosa c’è dietro la scelta di Harry e Meghan.


Keystone

Harry e Meghan hanno detto chiaramente che non intendono dipendere da fondi pubblici nelle loro nuove vite. Quel “voler essere economicamente indipendenti” espresso nel loro post su Instagram che ha reso ufficiale la crisi di famiglia lascia intendere dei progetti futuri per la coppia. “The Sun”, che per primo aveva rivelato l’exit strategy di Harry e Meghan, ci è andato giù pesante: "Vogliono avviare accordi finanziari il prima possibile. Intendono fare un sacco di soldi e iniziare a fare affari”. Lo stipendio di Meghan e Harry così come quello degli altri royals arriva dalle rendite della corona, fondi, ricavi dei vari possedimenti, rese delle proprietà di sua maestà ma anche dal fondo, metà pubblico e metà privato chiamato Sovereign Grant. Proprio a questo salvadanaio i due coniugi ribelli non vogliono più attingere, consapevoli di poter guadagnare molto di più lavorando in proprio.


Il sito web sussexroyal.com loanciato dal principe Harry e Meghan, Duchessa del Sussex. Sul sito hanno dichiarato che intendono ritagliarsi un nuovo ruolo finanziariamente indipendente all'interno della famiglia reale, continuando però a sostenere pienamente Sua Maestà la Regina.

Un altro dei tanti punti di distonia con i Windsor che hanno sempre cercato di stare alla larga dall'utilizzo del brand reale per fare soldi. Ma le intenzioni di Meghan, che prima di Natale aveva prestato la sua voce a un film della Disney in cambio di una donazione a una fondazione che si occupa di protezione degli elefanti, sembrano andare in quella direzione con il loro marchio, Sussex Royal. “The Sun” ha ricordato anche che la coppia ha già creato una squadra commerciale a Hollywood, incluso l'ex direttore aziendale e società di pubbliche relazioni di Meghan Sunshine Sachs, e che presto lo staff inglese sarà congedato. Un brand, il loro, depositato in modo da coprire ogni tipo di prodotto, dalle felpe ai prodotti di benessere nel Regno Unito e oggetto anche di una richiesta di registrazione internazionale per poter operare in Australia, Canada, Unione europea e Stati Uniti.

 


Keystone

Tutta colpa di Meghan?

Qualcuno in patria l’ha battezza Megxit questa vicenda. Termine che racchiude la Brexit da un lato e Meghan Markle dall’altro. Lei è da molti considerata l’artefice della rottura in seno alla famiglia reale inglese. Il volano che ha allontanato Harry dalle sue radici fino a portarlo a sognare una dimensione diversa che un semplice principe, peraltro molto indietro nella linea di successione al trono. Ma chi è questa ragazza che ha dapprima conquistato il cuore del principino, poi quello di buona parte dell’opinione pubblica, e della Regina, salvo poi dimostrarsi, abile stratega. 

Nata il 4 agosto 1981 (Leone), origini statunitensi, Meghan Markle è la famosa attrice di Suits, serie tv che l’ha resa nota in tutti gli States. Ha frequentato la Northwestern University, laureandosi nel 2003 in Teatro e Relazioni internazionali; successivamente ha svolto uno stage presso l'ambasciata di Buenos Aires. Thomas Markle e Doria Raglan i suoi genitori, poi separati che da relazioni successive le hanno dato, nel tempo, una sorellastra e due fratellastri. Con uno di questi, Thomas, è in pessimi rapporti tanto che questi pare abbia anche inviato una lettera al principe per chiedergli di annullare le nozze in quanto sarebbe stato “il più grande errore nella storia della casa reale inglese”.  Anche la sorellastra Samantha, ha dichiarato più volte guerra aperta a Meghan rilasciando decine di interviste sui giornali e in tv nelle quali l’ha definita “avida, cinica, gelida, arrivista, ipocrita, senza cuore, egoista, egocentrica”. 

Ha già un matrimonio alle spalle. Per ben due anni è stata sposata con Trevor Engelson, produttore e manager americano. Conosciutisi nel 2004 sul set, i due si sono sposati, con rito civile, il 10 settembre 2011 e hanno divorziato nell'agosto 2013.

Meghan e il Principe Harry si sono conosciuti nel 2016, probabilmente grazie a un’amica comune. Il fidanzamento ufficiale è stato annunciato l’8 novembre dello stesso anno. Le nozze si sono celebrate il 19 maggio 2018 nella cappella di San Giorgio nel Castello di Windsor. Il 6 maggio 2019 la coppia ha dato alla luce il figlio Archie Harrison. 

Le paure di Harry: Meghan come mamma Diana


Keystone
È la notte del 31 agosto 1997 a Parigi. La principessa Diana muore in un incidente stradale assieme al suo  compagno Dodi Fayed

La presenza di Meghan a corte ha fin da subito alimentato le fantasie dei rotocalchi che di volta in volta hanno cercato di raccontare tensioni e rivalità interne un po’ con tutti i membri della famiglia reale, in particolare con la cognata Kate Middleton per il ruolo di prima donna dopo la Regina. 


Keystone
Destino simile a quello di Lady D.

I precedenti: da Lady D a Sarah Ferguson

Harry un paio di anni fa in un’intervista parlò di un trauma legato alla morte di Lady Diana: «Mia madre era appena morta e io ho dovuto camminare dietro alla sua bara, circondato da migliaia di persone che mi guardavano, mentre altri milioni di persone seguivano il funerale alla tv. A nessun bambino dovrebbe essere chiesto di fare qualcosa di simile, in nessuna circostanza». Per qualcuno lo strappo di oggi ha origini in quel giorno di oltre vent’anni fa.Un destino che si può paragonare a quello di Diana Spencer, proprio la madre di Harry. Anche lei, Lady Diana, dopo aver sposato il principe Carlo, aveva dovuto vincere le reticenze per il suo sangue poco blu. Ma soprattutto, proprio come Meghan, a fatica riusciva a reggere il rigido protocollo dei Windsor. A cominciare dal rapporto coi media. Proprio Harry lo scorso ottobre aveva denunciato una campagna denigratoria nei confronti di sua moglie manifestando il timore che potesse fare la stessa fine, perseguitata come Diana. Già all'inizio della loro love story nel 2016, Harry aveva pubblicato un comunicato in cui chiedeva pubblicamente alla stampa di smettere di tormentare Meghan e la sua famiglia. «Il mio profondo timore è che la storia si ripeta nuovamente – disse Harry - Ho già perso mia madre e adesso sto assistendo a come mia moglie sia vittima delle stesse forze potenti, mentre cresce nostro figlio appena nato».

Eppure non è la prima volta nella storia dei Windsor che un membro della famiglia reale si priva o viene privato del titolo


Anche Sarah Ferguson perse il titolo di Altezza Reale, ma a causa del divorzio.

di Altezza Reale. Gli esempi più fulgidi sono stati le nuore della regina Elisabetta II: Lady Diana e Sarah Ferguson, ma nel loro caso la decisione è stata consequenziale al divorzio dai rispettivi principi, Carlo e Andrea. Entrambe, come Harry e Meghan, hanno però mantenuto i loro titoli, rispettivamente, principessa del Galles Lady D e duchessa di York Fergie. Altri casi simili sono le cugine di Harry, la principessa Beatrice e la principessa Eugenia, figlie di Andrea di York che non percepiscono sovvenzioni da parte della Corona e lavorano normalmente nella City. Anche il principe e la principessa Michael del Kent, cugino di primo grado della regina e sua moglie, costituiscono un precedente per Meghan ed Harry. 

Cosa cambia nella successione alla Regina


Keystone
Gli eredi al trono.

Oltre che principe, Harry è infatti duca di Sussex ma anche Conte di Dumbarton in Scozia e barone KilkeelIl in Irlanda del Nord, oltre che "Cavaliere Comandante dell'Ordine Reale Vittoriano, e Personale Aiutante di Campo di Sua Maestà". Si dovrà decidere anche se manterranno il titolo di Altezza reale, così prezioso per loro che hanno già “brandizzato” il loro marchio, Sussex Royal. Ma è improbabile che la regina decida di privarli del titolo: lo fece con Lady Diana, dopo il divorzio da Carlo, e il popolo britannico - che era innamorato della “principessa dei cuori´ - a lungo non le perdonò l'errore.Una delle tante questioni future da dirimere riguarda proprio la linea di successione al trono. Cosa cambia? Forse tanto, forse niente. Nella successione al trono della Regina d’Inghilterra, Harry è “solo” sesto, dopo il padre Carlo, il fratello William e i tre figli di quest'ultimo: George, Charlotte e Louis. Harry non può essere escluso dalla sovrana, ma un atto del Parlamento potrebbe tagliarlo fuori dalla rosa dei possibili, futuri sovrani.

L’umore degli inglesi

«Il distacco di Harry e Meghan è un fatto storicamente mai accaduto prima. C'è stata una abdicazione nel 1936, ma si trattava di un monarca che rinunciava al trono e non di un sesto in linea di successione che si separava dalla sua famiglia». A dirlo è William Hanson, esperto di etichetta e della famiglia reale inglese. In sostanza gli inglesi, i sudditi di sua maestà, molto attaccati alla tradizione e soprattutto alla corona, stanno giudicando di cattivo occhio questo distacco di Meghan e Harry. Niente a che vedere con quanto successo, dal punto di vista del clamore e dell’empatia con Diana Spencer, la mamma del principe Harry. Un sondaggio pubblicato sul Mirror nei giorni scorsi ha parlato chiaro evidenziando nei numeri tutta la furia degli inglesi che si sentono raggirati dalla moglie americana del Principe Harry che, a sua volta, ne esce malissimo perché considerato debole e manipolabile. In tantissimi hanno scritto che «Meghan Markle has ruined the royal family», che tradotto significa «Meghan Markle ha distrutto la famiglia reale». 

La versione di Harry

Le prime parole del principe sulla questione sono arrivate  il 19 gennaio durante una serata di beneficenza a favore di Sentebale, la sua organizzazione benefica che combatte l'Hiv infantile. La dichiarazione è stata al contempo trasmessa in diretta sull'account Instagram dei Sussex, che sfiora gli 11 milioni di follower sparsi per il mondo.

Harry ha voluto chiarire tutto già all'inizio del suo intervento. «Il fatto che siamo dovuti arrivare a questo punto mi provoca molta tristezza» ha affermato. «Non ho preso questa decisione con leggerezza, non c'era un’altra opzione». Poi ha ribadito: «Quello che voglio chiarire è che non ce ne stiamo andando. Volevamo continuare a servire la Regina, il Commonwealth e le mie associazioni militari, ma senza fondi pubblici. Sfortunatamente, questo non è stato possibile». Sia lui che Meghan porteranno avanti «con orgoglio» i rispettivi ruoli: «So che mi conoscete abbastanza da avere fiducia nel fatto che la donna che ho scelto come moglie condivide i miei stessi valori».

Benvenuti in Canada

L'aereo di Harry è atterrato all'aeroporto di Vancouver il 21 gennaio di mattina presto raggiungendo così la moglie Meghan e il primogenito Archie. Il principe è poi salito su di un suv diretto


Keystone
E vissero felici e contenti in Canada?

verso la casa nella quale la famiglia ha trascorso le vacanze di Natale per iniziare la sua nuova vita. 

Chi si occuperà delle spese della famigliola in questo periodo di transizione. A quanto pare sarà Carlo d'Inghilterra che si farà carico di coprire le fatture del suo secondogenito, almeno fino a quando lui e Meghan saranno «finanziariamente indipendenti». 

Fra le bollette, da segnalare c'è anche l'affitto per il Frogmore Cottage di Windsor nel Berkshire - che resta il loro luogo di domicilio ufficiale - e che è stato stimato attorno a 360 mila sterline (452mila franchi, ndr.) l'anno. 

Gallery
Podcast
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-18 07:54:11 | 91.208.130.85