keystone
RUSSIA
10.12.2019 - 07:280

Doping: Putin dice no alle sanzioni collettive

La Russia presenterà ricorso in seguito al bando da Olimpiadi e Mondiali

di Redazione
Ats

MOSCA - Il presidente russo, Vladimir Putin, al termine del vertice sull'Ucraina a Parigi, bacchetta il bando della Russia da Olimpiadi e Mondiali per i prossimi quattro anni deciso dalla Wada, l'agenzia mondiale antidoping. La Russia presenterà ricorso, ha assicurato.

Rispondendo a una domanda sull'argomento, Putin ha dichiarato che «la cosa più importante è che ogni sanzione, come avviene dai tempi del diritto romano, deve essere individuale per fatti commessi da questa o quell'altra persona». Ma non possono esserci «sanzioni collettive».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-06 12:15:24 | 91.208.130.85